SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA SCHEDA

Integrità fisica, correttezza in campo e mezzi importanti: ecco chi è Jair Haakmat

Scritto da Patrizio Negro  | 

Il mercato in entrata imbastito per la Primavera del Lecce si conclude con l’acquisizione di Jair Haakmat, giovane difensore centrale olandese classe 2003, prelevato dalla formazione dello Sparta Rotterdam.

Di origini surinamesi ma nato e cresciuto a Rotterdam, Haakmat prospera nelle giovanili del team biancorosso della sua città. 

Si impone all’attenzione degli staff tecnici della società, che per lui prevedono il passaggio alla compagine Under 17 nella stagione 2019/2020; lui però brucia letteralmente le tappe e debutta nella Liga Holandesa Sub 17 l’8 dicembre 2018, a soli 15 anni, nella sconfitta per 3-1 contro i pari età del PSV, giocando l’intera gara. 

Qualche gioco dopo, il 15 dicembre, resta in campo per tutto il match contro gli omologhi dell’AZK Alkmaar, terminato per 3-5. 

L’anno successivo, Haakmat trova ancor più minutaggio e disputa 15 gare (tutte dal primo minuto e uscendo anzitempo per cambio soltanto una volta), realizzando anche un gol su punizione, con un interessante tiro a giro dalla distanza (non proprio il suo marchio di fabbrica), al 37° minuto della sconfitta per 3-2 ottenuta fuori casa in quel di Herenveen il 30 Novembre 2019. 

A fine annata, saranno 1238 i minuti di impiego.

Nel 2020/2021, i tempi sono maturi per Haakmat per passare all’Under 18, con la quale esordisce il 12 Novembre 2020 e prende parte complessivamente a 4 gare (315 minuti totali sul rettangolo verde). Si parla anche di una sua aggregazione alla selezione Under 21, ma ciò non avviene.

Per l’annata seguente, Haakmat viene principalmente utilizzato nella selezione Under 18 per 8 match, tutti disputate dal fischio d’inizio e senza nessun avvicendamento in panchina, ma viene selezionato anche per la formazione Under 23 - ovvero quella delle riserve della squadra principale - e prende parte a 2 gare della Tweete Divisie (conosciuta anche come Jack’s League) su 4 convocazioni; il suo apporto, anche tenuto conto della sua giovane età rispetto a quella dei suoi compagni e dei suoi avversari (18 anni per lui, fino a 23 per tutti gli altri), sarà minimo: solo 12 minuti sul rettangolo verde (7 nella vittoria per 2-6 contro il Volendam del 28 Agosto e 5 nella sconfitta per 2-0 contro il VV Noordwwijk del 20 novembre scorso).

Haakmat è un giocatore molto corretto sul piano disciplinare: basti pensare che, su 30 gare ufficiali nel suo curriculum, non ha mai subito un’ammonizione né un’espulsione.

La descrizione di Jair Haakmat data da Football Manager 2022 parla di un difensore centrale di 190 centimetri d’altezza per 77 chili, di piede sinistro

Descritto come una interessante giovane promessa e come un giovane difensore centrale, ha una personalità equilibrata. Il suo ruolo di elezione è quello del difensore centrale puro, ma può essere impiegato anche come difensore che imposta, come difensore senza fronzoli e come braccetto di difesa.

Si tratta di un calciatore che potrebbe migliorare molto in futuro. E’ considerato un giocatore intelligente.

 Fortunatamente, tende ad essere sempre in forma per cui non gli ci vuole molto per brillare in allenamento, possiede un discreto ritmo di gioco ed un carattere bilanciato. Di contro, Haakmat sembra avere una tecnica scadente, è più adatto ad un gruppo secondario di una rosa anziché a quello principale, è un giocatore abbastanza egoista e, al momento, può occupare solo una posizione.

Il miglior attributo di Haakmat è quello assegnato all’integrità fisica (14/20); validissimi i valori di velocità,accelerazione, senso della posizione e abilità sui contrasti, mentre sono buoni quelli relativi ad agilità, intuito, aggressività e colpi di testa. Senza dubbio, alcune caratteristiche costituiscono dei punti di debolezza considerevoli: ad esempio, la tecnica ha una valutazione di 1/20, così come il controllo di palla e la visione di gioco fermi a 4/20. Dovrà lavorare molto per accrescere alcune sue qualità tecniche, al momento non sufficienti.

L’abilità attuale di Haakmat, secondo il videogame manageriale, è pari a 39/100, ma nel tempo potrà arrivare ad un entusiasmante 70/100, se il suo percorso di crescita si compierà appieno. 

Gli attributi e le caratteristiche di Jair Haakmat secondo Football Manager 2022

 

Per Jair Haakmat sarà un’esperienza in una nazione, in un campionato ma soprattutto in una parentesi calcistica differenti, dove potrà saggiare le sue capacità e misurarsi con una nuova sfida

Ha tutte le carte in regola per uscirne vincente: dovrà lavorare tanto per affermarsi, ma la voglia e la determinazione – siamo sicuri – non mancheranno. E poi, i mezzi fisici di cui dispone sono davvero promettenti.

Welkom en goed gedaan, Jair!


💬 Commenti