L'INTERVISTA

Maleh: "Contro la Salernitana sarà una battaglia. Io sono pronto"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Youssef Maleh è stato il primo acquisto del Lecce in questa sessione invernale di calciomercato. Il centrocampista della Fiorentina è arrivato il 3 gennaio ed è sempre sceso in campo, giocando anche titolare nel match contro lo Spezia di qualche settimana fa. Ieri è stato ospite di Piazza Giallorossa ed ha parlato così, facendo il punto della situazione tra presente e futuro: 

"Mi hanno accolto benissimo tutti, sto molto bene, vengo da un lavoro diverso dal punto di vista fisico, piano piano sto raggiungendo il livello degli altri ragazzi.

Verona? Penso che sia stata decisa da due episodi; noi abbiamo avuto l’ occasione per passare in vantaggio ma non ci siamo riusciti, loro invece hanno fatto gol; poi quando vai sotto di due gol è difficile riprendere la gara specie con squadra come il Verona che si chiude. L’apporccio c’è stato, nei primi 40 minuti hanno subito loro il nostro gioco. 

Con la Salernitana una partita fondamentale per noi, è uno scontro salvezza, dobbiamo dare tutto in campo per portare a casa punti. Sarà una battaglia, la prepareremo bene per metterli in difficoltà. Io sono pronto. Sarà importante anche l’aspetto del tifo perché ci dovrà spingere come lo ha sempre fatto e poi starà a noi ripagarli”.

Youssef Maleh carica l’ambiente e si sente pronto anche per scendere in campo nel prossimo scontro diretto contro la formazione allenata da Davide Nicola. Baroni ha sempre espresso parole di elogio nei suoi confronti e non è escluso che venerdì sera possa schierarlo in campo dal primo minuto, magari al posto di un acciaccato Alexis Blin. L’ex centrocampista della Fiorentina ha una voglia matta di dimostrare il suo valore e segnare un gol al Via Del Mare per sbloccarsi anche mentalmente in questa nuova e stimolante avventura in maglia giallorossa.