🔴 LIVE

Corini: "Vincere aiuta a smaltire la fatica. Non temo rilassamenti, la strada è lunga"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Il tecnico Eugenio Corini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida fra Pisa e Lecce. Di seguito le sue dichiarazioni.

AUGURIO – “Prima di tutto ci tengo a fare un caloroso augurio di buona Pasqua a tutti i nostri tifosi”.

STATO DI FORMA – “Oggi abbiamo fatto l’unico allenamento in preparazione alla gara, ho visto i ragazzi bene, le vittorie aiutano a smaltire le fatiche. Ho visto una squadra concentrata e motivata”. 

PISA – “Affrontiamo una squadra di valore, all’andata contro il Pisa perdemmo meritando di perdere. Sappiamo le insidie di questa partita, loro hanno uno score casalingo molto importante, avendo perso una sola volta in casa. Quest’anno ambiscono a un piazzamento playoff, il lavoro di mister D’Angelo ha portato a una crescita costante. Affrontiamo un avversario di qualità che ci creerà delle difficoltà”.

ASPETTO MENTALE – “Dal punto di vista mentale è un momento fondamentale per noi, siamo sostenuti da un’ottima condizione atletica. Affrontiamo questa partita e la parte finale del campionato con tutti i presupposti per mettere in evidenza le nostre migliori qualità”.

I TIFOSI – “I tifosi quando hanno potuto ci hanno fatto sentire il loro sostegno e questo lo abbiamo apprezzato tanto. Ci hanno fatto capire l’impegno che vogliono da noi. Sarebbe stato straordinario averli al nostro fianco, ma questo non è possibile. Dobbiamo tenere tutti duro e sperare che questa pandemia ci abbandoni, in modo che possa migliorare la nostra qualità della vita. Sarebbe stato bellissimo avere i tifosi con noi in casa e in trasferta, ma sentiamo ugualmente la loro presenza e cerchiamo in tutti i modi di renderli orgogliosi”.

IL CENTROCAMPO – Tachtsidis e Hjulmand hanno già giocato insieme in alcuni momenti del campionato. In questo momento sugli interni di centrocampo ho un’idea e la stiamo sviluppando bene. Il vertice del centrocampo lo scelgo a seconda di quello che vedo e delle caratteristiche dell’avversario. Entrambi sono giocatori che rappresentano un valore aggiunto in senso assoluto per noi”.

RISCHIO RELAX – “Non temo rilassamenti, abbiamo sempre preparato le partite per vincere, a prescindere dalla classifica. Adesso abbiamo la fortuna di poter pensare esclusivamente a noi stessi ma sappiamo il lavoro è ancora lungo. Siamo stati bravi a creare i presupposti per poter centrare la promozione diretta”.


💬 Commenti