SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL COLPO

Lecce, occhio a Samek: Corvino si è fatto un bel regalo, il tempo gli darà ragione

Scritto da Filippo Verri  | 

La metafora della pentola, le suggestioni della piazza ed un volo in arrivo direttamente dalla Repubblica Ceca: si possono riassumere così le ore di mercato che hanno portato all'acquisizione di Daniel Samek da parte del Lecce.

Riavvolgiamo il nastro. È mercoledì mattina ed è appena terminata la conferenza stampa di presentazione di Federico Baschirotto, quando Pantaleo Corvino, off-camera, mette in guardia i giornalisti presenti:

“La pentola sta bollendo, tenetevi pronti. Mi sono fatto un regalo per San Pantaleo ma non lo annunciamo oggi.”

La trattativa top secret sarebbe divenuta pubblica 24 ore dopo, intanto sui social l'attesa si è presa la scena. Sono giunte alla nostra redazione richieste di ogni tipo, con una caratteristica comune: si trattava di calciatori con parametri economici folli.
Il binomio entusiasmo di Corvino-grande nome non poteva funzionare. Il responsabile dell'area tecnica è sotto i riflettori della Serie A da una vita e di certo non resterà agli annali per gli acquisti “facili”.

Indubbiamente c'era qualcosa di grosso, tuttavia solo entrando nella testa dell'esperto direttore sarebbe stato possibile comprendere la sua euforia. Insomma, si trattava di un chiaro “scenario da corvinata.”

Ieri pomeriggio il Lecce svuota il pentolone ed ingaggia Daniel Samek, centrocampista classe 2004 dello Slavia Praga.
Chi? Ecco, lo sapevamo. Di sicuro non uno sconosciuto, anche perchè digitando il suo nome su Google il primo risultato è una scheda pubblicata dal noto portale goal.com e lunga quanto un capitolo di un libro di storia. Potete CLICCARE QUI per scoprire tutto sul ragazzo, però integratela attraverso la scheda del nostro Patrizio Negro CLICCANDO QUI.

Per non farci mancare nulla abbiamo intervistato Alessandro De Felice, giornalista autore del primo articolo, che segue da tempo le dinamiche relative al calcio ceco. Ha reagito così ai nostri microfoni al passaggio di Samek al Lecce:

"Con l'arrivo di Daniel Samek, il Lecce si assicura un calciatore di grande prospettiva ma con esperienza già in prima squadra e a livello internazionale. Corvino è stato bravo ad approfittare dell'opportunità e strappare il giocatore allo Slavia Praga per una cifra contenuta (2 milioni di euro). Il calciatore è considerato uno degli astri nascenti in patria e nello Slavia Praga, ma era fuori dai piani dell'allenatore Trpisovsky, che preferisce giocatori con altre caratteristiche.

Ha già collezionato presenze in prima squadra tra campionato ceco, Europa League e Conference. A mio modo di vedere avrà bisogno di tempo per abituarsi al ritmo del calcio italiano e ambientarsi dal punto di vista linguistico. Il Lecce non deve commettere l'errore di non dargli tempo e modo di sbagliare, ma deve dargli fiducia. È senza dubbio un calciatore moderno. Un centrocampista difensivo che può creare pericoli in avanti: non a caso nelle 19 partite nel campionato ceco ha collezionato 3 gol e 3 assist. In Italia può crescere nel ruolo di mezzala.

Forte fisicamente e bravo nello scontro fisico e nella fase di non possesso, fa della visione di gioco e della capacità di impostazione due delle sue caratteristiche più importanti. Inoltre ha un grande senso della posizione e una capacità di prendere decisioni, anche sotto pressione, in tempi rapidi importante per un ragazzo della sua età e senza perdere il pallone. In fase di non possesso, proprio la capacità di lettura e d'intercetto sono alcune delle sue doti. Caratteristiche che compensano una velocità non proprio al top, aspetto in cui deve crescere. Nel 4-2-3-1 di Tripsovsky ha giocato nei due davanti la difesa e nel ruolo di centrale difensivo, ma anche come mezzala nel 4-3-3. Deve continuare a crescere ma se il Lecce avrà la pazienza e la capacità di aspettare avrà tra le mani un gioiello.”

L'aspetto tecnico è stato approfondito in maniera ineccepibile, ora passiamo al rilievo che ha questo acquisto negli equilibri del calciomercato europeo.
Corvino aveva anticipato negli scorsi mesi che ora con la promozione in A si sarebbe potuto togliere qualche sfizio, puntando soldi freschi su potenzialità ambite nel panorama mondiale.

Dopo l'acquisizione di Persson per una cifra vicina al milione, ora il Lecce scommette puntando quasi due milioni per uno dei talenti più cristallini della Repubblica Ceca.
Il 24 gennaio il sito liverpool.com titolava: “Il Liverpool può ingaggiare un regista simile a Frenkie de Jong con un affare che Jürgen Klopp adorerà”. 
Il tabloid inglese, come potete vedere CLICCANDO QUI, si riferiva al nostro Samek, che stasera atterrerà a Brindisi e sventolerà una sciarpa giallorossa.

Una notizia che ha messo in azione persino Fabrizio Romano, come saprete uno dei più grandi esperti di calciomercato al mondo, che ai suoi oltre 10 milioni di followers ha fatto sapere dell'ultima mossa del Lecce.

Forse sarebbe il caso di elencare ulteriori documenti che evidenziano la fama internazionale (alimentata dalle potenzialità) del nuovo acquisto dei salentini, ma ci fermeremo qui: il tempo darà ragione al Lecce.


💬 Commenti