header logo

Dopo qualche polemica emersa sui social in seguito alle dichiarazioni di Roberto Piccoli post Udinese-Lecce, l'attaccante giallorosso si è scusato attraverso una storia Instagram.

L'autore del gol aveva voluto dedicare la sua rete ad una ragazzina disabile ospite ad Acaya in settimana, tuttavia ha avuto difficoltà ad esprimersi correttamente. 

Le dichiarazioni di Roberto Piccoli dopo Udinese-Lecce

“Ringrazio Sansone per l’assist, senza di lui non avrei fatto gol. Ho segnato una rete di istinto, pensavo di non arrivarci di testa e sono andato in spaccata. Sono contento perché il gol è servito alla squadra per portare a casa il pari. Siamo una squadra che non molla mai, anche in allenamento c’è tanto agonismo, a volte eccessivo al punto che ci arrabbiamo anche fra di noi, ma fa bene alla crescita.

“Siamo due attaccanti non troppo diversi, a me piace attaccare più la profondità e lui è più bravo a venire incontro. Andiamo forte entrambi in allenamento. Gol da subentrato? E’ una caratteristica che ho, il calcio è così veloce che può cambiare tutto in pochi minuiti. Sono contento per il gol e andiamo avanti. Mi farò sempre trovare pronto dal mister, sia per partire dal primo minuto sia per subentrare”. 

Poi la “frase incriminata”:

“Voglio dedicare questo gol a una ragazza disabile che è venuta a trovarci in allenamento. Riteniamoci fortunati per non essere come loro".

Roberto Piccoli si scusa su Instagram

"Mi scuso per l'incidente lessicale avuto durante l'intervista post gara di ieri, ma ci tengo a rimarcare che sono una persona con dei valori sani e dei principi ben chiari.

Negli ultimi anni ho partecipato attivamente alla ristrutturazione della “Casa del Sorriso”, un centro per persone con disabilità, e aiuto quotidianamente chi è meno fortunato di noi. A Natale 2021 sono stato in pediatria , all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo, a trovare bambini che avevano solo bisogno di amore e sorrisi. 

La mia sensibilità alla questione è molto elevata anche perché ho un cugino che soffre di disabilità. Da anni faccio beneficienza e non ho mai reso pubblica la cosa. Fa male vedere che un pensiero, una dedica speciale espressa male, a caldo, dopo mille tensioni, sia stata fraintesa. Un abbraccio a tutti, Roberto Piccoli".

Piccoli

Archiviando le futili polemiche emerse sui social, ci piace invece sottolineare come la mamma della bambina abbia reagito al messaggio, dato che già ieri sera aveva commentato un nostro post ringraziando Piccoli e salutando il gruppo squadra. Il vero intento del giocatore del Lecce è stato raggiunto.

Piccoli
Lecce-Torino, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"