SIAMO LIVE! 👇🏻 ISCRIVITI AL CANALE TWITCH 💜 E ABBONATI CON PRIME: É GRATIS!

Offerta da
LO SPAGNOLO

Pablo Rodriguez si presenta: "Posso giocare ovunque in attacco. Sono qui per ritrovarmi"

Scritto da Redazione  | 

Pablo Rodriguez, attaccante di proprietà del Lecce in prestito al Brescia, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa al termine della sfida persa dalle Rondinelle contro il Frosinone di Fabio Grosso. Ecco di seguito le sue parole: 

"Non sono qui per salvare nessuno. Ho visto una squadra che propone, unita, e sono convinto che si debba ripartire da questa partita. Il Brescia è un club storico, dobbiamo lavorare duramente per uscire da questo periodo negativo. Sono qui per ritrovarmi personalmente e per aiutare la squadra, mi hanno parlato molto bene di Brescia e non ho dovuto riflettere molto per dire sì. Peccato per la traversa che ho colpito: dobbiamo essere più cattivi e riuscire a chiudere le partite. Sono un giocatore offensivo, questo significa che posso agire sulla sinistra, a destra o al centro. Non ho preferenze in questo senso”. 

Queste, invece, le parole del tecnico del Brescia Pep Clotet, il quale ha parlato anche dei due nuovi innesti Pablo Rodriguez e John Bjorkengren, entrambi giovani e di proprietà del Lecce: 

“Bjorkengren e Rodriguez? Sono due buoni calciatori, e soprattutto sono arrivati qui con un atteggiamento fantastico. John ci dà stabilità a centrocampo, Pablo sa far male all'avversario, ma fa anche un gran lavoro difensivo”. 

Il Lecce spera che entrambi possano fare la differenza per alzare il loro valore di mercato e tornare nel Salento maturati e più consapevoli della loro forza. Il centravanti spagnolo ha segnato proprio su assist del centrocampista svedese, sfruttando una disattenzione dei difensori ciociari nella prima frazione. Purtroppo per loro, però, la rete non ha portato punti alla Rondinelle, che si sono dovute arrendere alla forza della capolista.

Di certo, però, questo ottimo esordio può permettere ai due nuovi arrivati di acquisire fiducia e conquistare una maglia da titolare anche nella prossima giornata di campionato