header logo

L'ex attaccante Jeda è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno Firenze dove ha detto la sua su Hjulmand e Baschirotto, nel mirino della Fiorentina. Queste le sue parole riportate da calciomercato.com:

HJULMAND - "Mi piace moltissimo, si è adattato molto in fretta al campionato italiano e sappiamo quanto è difficile. Un ragazzo umile che ha dimostrato sul campo di essere un giocatore che può giocare ad alti livelli in Serie A. Lo prenderei volentieri. E' vero che non è un goleador, però ho visto pochi giocatori alla sua età che riesco a garantire un certo equilibrio e in una squadra offensiva come la Fiorentina questo può essere fondamentale. A Firenze In una squadra come la Fiorentina ha una prospettiva di miglioramento molto più grande." 

BASCHIROTTO - "A livello fisico è insuperabile, ma giocare nel Lecce o nella Fiorentina è diverso, gli obiettivi cambiano. Quando vai a giocare in un club importante come il viola devi essere forte caratterialmente, la caratura di un giocatore che non deve paura di impostare il gioco. Per questo ci possono essere delle incognite in più rispetto a Hjulmand".

Due commenti non casuali, dato che sia Hjulmand sia Baschirotto negli scorsi giorni sono stati accostati alla Fiorentina. Al Lecce non è arrivata nessuna offerta ancora, tuttavia il calciomercato deve ancora aprire ufficialmente le sue porte. Per il centrocampista danese naturalmente c'è la fila, in virtù del noto interesse di Roma, Milan e Dortmund. Baschirotto, stando ai rumors che provengo dalla Sardegna, sarebbe apprezzato dal Cagliari. Il Lecce attende delle proposte adeguate e dopo aver acquistato i due calciatori rispettivamente a 170k e 350k punta ad una grande plusvalenza.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"