SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L‘ANALISI

Baroni: “Mi è piaciuta la prestazione, nelle partite contano anche gli episodi”

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Marco Baroni ha commentato la vittoria del suo Lecce contro la Cremonese.

“Non dobbiamo mai accontentarci, dobbiamo sempre spingere sull’acceleratore, poi nelle partite ci vogliono anche gli episodi. La Cremonese al di là delle assenze aveva giocatori importanti. Hanno avuto una settimana intera per preparare la gara mentre noi una mezza seduta. Oggi servivano testa gambe e voglia, non potevamo sbagliare. La prestazione mi è piaciuta, la squadra ha tenuto bene il campo contro un avversario molto insidioso. I cambi? Ho atteso perché avevo anche pensato di mettermi con due punte ma non volevo stravolgere l’identità della squadra. Listkowski è entrato bene, così come Faragò. Olivieri ha dato profondità. Sono contento di Coda, rientrava da un lungo periodo ed è un giocatore che ha bisogno di giocare. Bena che Calabresi quando è entrato. Prima venivo accusato di aspettare troppo, ora abbiamo i giocatori pronti e quando è il momento cambiamo. C’è bisogno di tutti. Al di là del gol la squadra ha chiuso la Cremonese, una squadra che nell’ultimo periodo era molto in forma. Noi andiamo sempre in campo per vincere. Per me la partita più difficile era Pordenone, dove avevamo tutto da perdere. Siamo andati a Roma dove abbiamo speso tantissime energie fisiche e mentali, anche chi non ha giocato. I tre punti di oggi sono importanti come i punti futuri che andremo a fare. Dobbiamo sempre giocare con il piglio per vincere, in casa e fuori. Listkowski quando sono arrivato faceva un calcio suo, ora sta facendo il calcio della squadra. Ha capito cosa deve fare. Quando è entrato spesso si è accentrato tagliando, questo non lo deve fare, perché il nostro 4-3-3 ha una identità che la squadra sta trovando sempre di più e le catene sono fondamentali. I risultati delle altre? Ai miei ragazzi lavo il cervello. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il come, come si raggiungono le prestazioni e come si cresce. Solo questo atteggiamento ci porta a fare un campionato ambizioso come vogliamo fare.“


💬 Commenti