SEGUI LA PUNTATA

I VIDEO

25 Aprile, i discorsi di Mario Draghi e Sergio Mattarella

Scritto da Redazione  | 
Sergio Mattarella

 

"Il dovere della memoria riguarda tutti, nessuno escluso". Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine della visita al Museo della Liberazione a Roma in occasione delle celebrazioni del 25 aprile. "Mi auguro che i giovani possano capire il sacrificio dei tanti ragazzi uccisi: senza il loro coraggio non avremmo libertà e diritti che abbiamo - ha detto il premier -. Libertà e diritti che non sono conquistati per sempre e non sono barattabili con nulla, sono più fragili di quanto si pensi".

 

 

Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso del suo intervento alle celebrazioni della Festa della Liberazione al Quirinale. "Il valore morale della Resistenza si è proiettato oltre il significato storico e politico di quella esperienza. Ed è per questo che quel patrimonio di ideali e valori ha continuato a parlarci così a lungo e ci sostiene, oggi, nelle difficoltà del presente - ha detto Mattarella -. Vorrei dire soprattutto ai giovani di oggi: il ricordo, la consapevolezza del dolore, dei sacrifici, dei tempi bui che, ieri come oggi, ci tengono uniti. Ci fanno riconoscere nel nostro comune destino. Quel ricordo è il cemento che tiene insieme la nostra comunità"

A cura di Francesco Giovannetti


💬 Commenti