header logo

Edy Reja e il Rinascimento del Calcio Albanese

Il calcio albanese ha vissuto una rinascita sotto la guida esperta di Edy Reja, un allenatore che ha portato esperienza e passione nel ruolo di commissario tecnico della nazionale. Dopo aver annunciato il suo ritiro, Reja ha accettato la sfida di guidare l’Albania, assumendo l’incarico il 17 aprile 2019 con l’obiettivo di qualificare la squadra per Euro 2020.

Sotto la sua guida, la nazionale albanese ha mostrato segni di miglioramento significativi, culminati con la promozione in Nations League B. Il momento decisivo è arrivato con una vittoria emozionante per 3-2 contro la Bielorussia, assicurando la promozione all’ultima giornata del torneo nel 2020. Questo successo non è stato solo un trionfo sul campo, ma ha anche simboleggiato la crescita del calcio albanese a livello internazionale.

Tuttavia, nonostante i successi, il viaggio di Reja con l’Albania è giunto al termine quando, alla scadenza del suo contratto il 31 dicembre 2022, la federazione ha deciso di non rinnovare il suo impegno. Questa decisione ha chiuso un capitolo importante nella storia del calcio albanese, lasciando un’eredità di progresso e speranza per il futuro.

Reja parla, in una intervista recente in cui ha parlato di Italia-Albania, ha risposto anche a domande sulla Lazio e sulla scelta di Marco Baroni:

Allenatore valido, ha fatto due miracoli con Lecce e Verona. Gli hanno stravolto le squadre e lui ha mostrato abilità fuori dal comune. Secondo me farà benissimo, Lotito difficilmente sbaglia tecnico, farà ricredere i tifosi. I mugugni diventeranno applausi e passerà tutto.

locandina open day
locandina open day
Condannato per violenza sessuale: è figlio dell'ex bomber del Lecce
Ramadani: "Futuro? Non parlo altrimenti mi chiama Corvino"

💬 Commenti