SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
GIOVANE PROMESSA

Il Lecce lancia Gonzalez: sulle orme di Asllani e Kumbulla

Scritto da Filippo Verri  | 

Un mese di luglio ricco di soddisfazioni per Joan Gonzalez, centrocampista classe 2002 del Lecce, protagonista dello scorso campionato Primavera ed ora stabilmente in prima squadra.
Cresciuto nella cantera del Barcellona, sta stupendo buona parte della tifoseria giallorossa in questa fase di pre-campionato; non tutta a dire il vero, dato che gli appassionati del campionato giovanile più importante in Italia lo conoscono da tempo.

Lo spagnolo è stato uno dei trascinatori della formazione di Vito Grieco capace di agguantare un'insperata salvezza in extremis, siglando nel corso dell'annata 8 reti e 4 assist.
Non solo numeri: ciò che ha sorpreso maggiormente è la qualità palla al piede del ragazzo (non a caso cresciuto in Catalogna) abbinata ad una innata duttilità.

Gonzi ha ricoperto più ruoli nell'U19, sapendo incidere come mezzala, trequartista e seconda punta.
Diverse sue realizzazioni sono dei veri colpi da biliardo e nel campionato 2021-22 si è tolto qualche soddisfazione anche dal dischetto.

Premesse che rendono quasi naturale l'impatto in prima squadra, al servizio di mister Baroni nei tre di centrocampo. L'incornata decisiva contro la Virtus Francavilla è da considerare la punta dell'iceberg del suo raduno, in quanto di maggiore rilievo è la frequenza con cui è stato inserito in campo, ben superiore rispetto ad alcuni protagonisti della promozione in A.

A fine luglio raccogliamo e ordiniamo dei segnali sia dentro che fuori dal terreno di gioco, l'ultimo ieri attraverso delle dichiarazioni di Pantaleo Corvino:

“Gonzalez è un prospetto che Baroni stima molto, il ragazzo lo ripaga attraverso le sue prestazioni, può essere importante in prima squadra. Avviciniamo alla prima squadra anche Berisha e Vulturar perchè siamo convinti che un domani potranno fare il percorso di Gonzalez.”

Parole al miele quelle del responsabile dell'area tecnica, che evidenzia il canterano come un punto di riferimento per i ragazzi della Primavera, esempio di come sia possibile incidere tra i grandi dopo l'esperienza nel settore giovanile.

Dunque, a meno di sorprese, Gonzalez farà parte dell'organico che lotterà fino all'ultimo per raggiungere la salvezza in Serie A e sarà un debuttante sotto tutti i punti di vista, poiché non ha mai esordito tra i professionisti.
Un punto a sfavore? Assolutamente no.

Negli ultimi anni ci sono stati dei calciatori che hanno lasciato tutti a bocca aperta, risultando dominanti in massima serie nonostante le 0 presenze tra i professionisti ai blocchi di partenza.
L'ultimo esempio è Kristjan Asllani, classe 2002 che in pochi mesi è passato dall'esordio in A con l'Empoli al trasferimento all'Inter per 14 milioni di euro. 

Tornano indietro nel tempo, ha compiuto lo stesso percorso anche Marash Kumbulla, rivelazione della stagione 19-20 con 25 presenze nell'Hellas Verona prima della cessione alla Roma per 17 milioni.

Il Lecce sogna affidandosi alla promessa Joan Gonzalez: da stella della Primavera a scommessa in Serie A.


💬 Commenti