header logo

Joan Gonzalez, centrocampista del Lecce, è stato ospite di Piazza Giallorossa ed ha parlato del momento che stanno vivendo i salentini: 

Penso che l’incitamento dei tifosi ci incoraggi ancora di più. Abbiamo perso tante partite, non abbiamo ottenuto punti, ma abbiamo affrontato squadre forti, tutte della parte sinistra della classifica. A fine gara, Blin ci ha detto che quei cori della Curva Nord devono servire per spingere ancora di più. È importante sapere che abbiamo il sostegno di tutti i tifosi. 

La partita di domenica scorsa 

Il centrocampista spagnolo ha analizzato la sfida contro i nerazzurri 

L'Inter sta dimostrando di essere primo in classifica con merito. I primi 55 minuti abbiamo giocato molto bene, seppur facendo qualche grave errore. Abbiamo avuto qualche occasione nitida, penso a quella di Blin. Se fosse entrata, forse sarebbe potuta andare diversamente. 

Le scelte di D’Aversa

Il classe 2002 ha parlato del suo allenatore. 

Fare l’allenatore è molto difficile. Penso che il centrocampo venga scelto in base all’approccio che si vuole dare al match. Quando sono entrato contro l’Inter c’erano poche indicazioni da dare. Mister D’Aversa ci ha detto solo di mangiarci l’erba. Sono convinto che le sconfitte che stiamo subendo rappresentano uno stimolo in più. Mentalmente ci siamo. Adesso arrivano le partite importanti per noi, contro le nostre dirette concorrenti. Ora dobbiamo affrontare bene le prossime gare. Modulo? Ormai nel calcio moderno parlare di modulo è un po' un concetto astratto. Ci sono situazioni in campo in cui non si può parlare di un solo sistema di gioco. Quello che conta è il movimento. 

Gonzalez e Frattesi

Gruppo e concorrenza

La concorrenza fa bene e stimola a lavorare meglio durante la settimana.

Io sono orgoglioso del percorso che ho compiuto. Ho tanta voglia di migliorare ed ho capito quanto è difficile il campionato di Serie A. Berisha? Ha un talento incredibile, contro l’Inter gli ho detto di stare tranquillo. Sono sicuro che avrà sempre più chance. Gruppo? Ho un ottimo rapporto con tutti. Io e Kaba ci giochiamo il posto ma fuori dal campo siamo tanti amici. Pierotti ha qualità importanti, è veloce, si sta ambientando bene e penso che farà il bene del Lecce. Parlo a nome di tutta la squadra. Daremo tutto perché sappiamo la gioia che potremo vivere in caso di salvezza. 

I due tecnici della sua carriera 

Joan ha detto la sua sulle differenze dei due tecnici che ha avuto nella sua breve carriera. 

Differenze tra Baroni e D’Aversa? Sono allenatori totalmente differenti. Il primo dava molto peso alla fase difensiva, mentre il secondo è un tecnico più propositivo. C’è da dire che ci alleniamo tanto anche sulle situazioni da palla inattiva, stiamo lavorando ogni giorno per migliorare. 

Bilancio personale

Infine, la mezz’ala spagnolo ha parlato del suo rendimento.

Sono consapevole che ho tanto da migliorare. Devo essere più continuo durante la stagione, e correre forse un po' meno ma meglio. A volte sono troppo generoso. Ora pensiamo alla prossima partita. Noi ed il Frosinone siamo nella stessa situazione, sarà una partita difficilissima ma molto importante.

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
10 marzo a Villa Baldassarri: tutto pronto per la ventesima corsa Terre del Negroamaro