header logo

Dopo aver raggiunto la salvezza, l’Udinese si trova a un bivio per quanto riguarda la guida tecnica della prossima stagione. Nonostante l’ottimo lavoro svolto, non è ancora chiaro se Fabio Cannavaro, il tecnico napoletano attualmente in carica, verrà riconfermato. La società friulana valuta diverse opzioni, con tre candidati in particolare che spiccano come possibili successori.

Il primo è Ivan Juric, il quale ha dimostrato le sue capacità portando il Torino vicino alle competizioni europee e ora è alla ricerca di una nuova sfida. Non meno interessante è la candidatura di Marco Baroni, altro ex tecnico del Verona, che gode di una buona considerazione. Infine, si fa strada anche il nome di Alessio Dionisi, con esperienze pregresse a Sassuolo ed Empoli, pronto a raccogliere il testimone e a sedersi sulla panchina dell’Udinese.

Cosa ha fatto Marco Baroni in questi ultimi anni

Dopo aver preso la Reggina nel 2020 e averla portata a giocare un buon calcio in Serie B, il Lecce decide di puntare su di lui per rilanciare le ambizioni giallorosse dopo l'esperienza negativa con Eugenio Corini. 

Nel Lecce avviene la svolta per la sua carriera che fino a quel momento aveva vissuto tra la Serie C e la Serie B con il fallimento al Benevento in Serie A. Nel Salento ottiene una vittoria del campionato e la successiva salvezza in Serie A allenando giovani sconosciuti e rilanciando campioni del calibro di Coda in Serie B e di Umtiti in Serie A.

Quest'anno al Verona è arrivata la terza impresa consecutiva: la salvezza insperata dell'Hellas.

Ora il suo nome è sul taccuino di molti direttori sportivi, tra cui anche quello del Monza Adriano Galliani.

Bentivogli su Rodriguez: "Avevamo la sensazione di aver preso un giocatore in grado di fare la differenza in B"
Allegri porta la Juventus in tribunale: è scontro!