header logo

Il Lecce si ritroverà sull'Alpe Cimbra per il terzo anno consecutivo, questa volta il ritiro comincerà il 17 Luglio e terminerà il 31. Gli allenamenti della squadra giallorossa si faranno presso il Centro Sportivo “Mauro Marzari”, mentre il pernotto sarà a Folgaria. 

Mentre scriviamo l'allenatore che siederà sulla panchina dei salentini non è ancora stato definito, dopo il rifiuto di rinnovo annuale di Marco Baroni, tuttavia, a differenza dello scorso anno, il nuovo tecnico avrà a disposizione già uno zoccolo duro su cui poter lavorare. 

In attesa di conoscere la lista ufficiale, proviamo ad ipotizzare quella che sarà la Rosa a disposizione che sarebbe composta da 18 giocatori della passata stagione più potenziali 9 calciatori della Primavera.

I portieri del Lecce che andranno in ritiro

Borbei, Brancolini, Samooja

I difensori del Lecce che andranno in ritiro

Dermaku, Baschirotto, Cassandro, Gendrey, Gallo, Dorgu (?), Munoz (?)

I centrocampisti del Lecce che andranno in ritiro

Blin, Gonzalez, Helgason, Hjulmand, Maleh, Samek (?), Berisha (?), Vulturar (?), MCJannet (?)

Gli attaccanti del Lecce che andranno in ritiro

Banda, Di Francesco, Strefezza, Ceesay, Persson, Corfitzen (?), Salomaa (?), Burnete (?)

 

Quali giocatori resteranno a Lecce nella stagione 2023/2024?

Ci sono poi da definire alcune situazioni particolari. Ad esempio, Alessandro Tuia è in scadenza e difficilmente rinnoverà il suo contratto. Su Marin Pongracic il Lecce non ha esercitato la sua opzione di riscatto, ma in conferenza stampa il direttore sportivo Stefano Trinchera ha precisato: “Abbiamo le idee chiare”. Il segnale è stato criptico ma la traduzione è sembrata orientata verso una ridefinizione del prestito o dell'acquisto definitivo sulla base di una ricontrattazione. 

Il contratto di Bleve è in scadenza e ancora non ci sono segnali sul suo rinnovo. Stesso discorso vale per Romagnoli e Lemmens.

Scaduto il diritto di riscatto su Pietro Ceccaroni, in forza al Venezia, e da capire cosa accadrà a Giuseppe Pezzella dal Parma.

Dovrebbe lasciare il Salento Kristoffer Askildsen sul quale il Lecce vantava il diritto di riscatto da esercitare la settimana scorsa per consentire alla Sampdoria di esercitare il controriscatto. Riscatto che non è avvenuto, dunque il calciatore seguirà i doriani in Serie B.

Remì Oudin e Samuel Umtiti erano in prestito secco e per ragioni differenti non torneranno in giallorosso.

Giocatori del Lecce che rientrano dal prestito.

Monterisi, Pierno, Bjorkengren, Listkowski e Rodriguez. Su di loro non si sa ancora quale futuro li attenda. Possibile che non partano in ritiro e restino ad allenarsi a Lecce in attesa di destinazione.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"