SEGUICI SU TWITCH

POLEMICA

Benevento, Vigorito è una furia: "Se c'è una squadra del Sud da ammazzare, mandano Mazzoleni"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ieri ha parlato ai microfoni di Sky Sport  dopo la partita persa contro il Cagliari, lamentandosi con Mazzoleni, arbitro che era al Var. Il fischietto di Bergamo, secondo il presidente giallorosso, avrebbe negato un sacrosanto rigore alla formazione sannita:

“Tutta Italia ha visto quello che non ha visto Mazzoleni. Ho ricevuto messaggi, non da Benevento, che mi dicono che quando c'è una squadra del Sud da ammazzare si chiama Mazzoleni... Io dico che, quantomeno, è stato inopportuno richiamarlo dopo quanto era successo domenica scorsa (Mazzoleni era al Var anche in occasione di Napoli-Cagliari in cui aveva segnalato a Fabbri una spinta di Osimhen a Godin in occasione del gol del 2-0 degli azzurri, poi annullato) Il mio non è uno sfogo è una denuncia. Se mi vuole querelare faccia pure: ho le spalle grosse. Io non ho mai contestato gli arbitraggi in 11 anni. Ero favorevole inizialmente al Var ma se viene utilizzato in questa maniera si fanno solo danni. Il Var non può cancellare un anno di sacrifici. Doveri a Viola ha definito il tocco di Asamoah 'leggero'. Sembra strano dopo quello di Osimhen di una settimana fa... I falli sono falli. Io credo che con i mezzi a disposizione il calcio possa fare a meno di filosofie e teoremi su tocchi leggeri o tocchi pesanti...".

LEGGI ANCHE: Cosa può succedere nell'ultimo turno di Serie B?


💬 Commenti