header logo

Nella giornata di ieri, il Questore di Milano ha disposto il divieto di trasferta per i tifosi residenti a Lecce e provincia, che non potranno essere nel settore ospiti di San Siro per il match di domenica alle 18 contro l'Inter.

Seguendo il provvedimento in questione, la società nerazzurra ha inviato una mail ai possessori di tagliando, esplicitando la procedura da seguire. Questa è differenziata a seconda della provincia dove è residente il titolare del biglietto.

"Gentile tifoso del U.S. Lecce,  ti informiamo che a seguito della Determinazione 10/2023 del 22/02/2023 dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, la trasferta è stata vietata in data 27-02 a tutti i residenti a Lecce e provincia di Lecce. I biglietti del settore Ospiti, terzo anello blu, sono pertanto "bloccati" per ordine delle Autorità di Pubblica Sicurezza. Quindi è necessaria una tua azione a seconda della residenza:

  Se sei residente a Lecce o provincia di Lecce, non potrai accedere allo stadio. Puoi richiedere il rimborso del biglietto a partire da oggi, martedì 28 Febbraio, fino alle ore 14:00 di venerdì 3 Marzo. Clicca qui per sapere come fare.

  Se NON sei residente a Lecce o in provincia di Lecce per accedere allo stadio è necessario certificare la residenza: compila il modulo con i dati richiesti e carica la foto del documento di identità per ogni intestatario del biglietto. E’ sufficiente anche una foto scattata con il tuo smartphone, purché siano ben visibili tutti i dati anagrafici e la residenza.

  E’ necessario inviare il documento di identità per attivare i biglietti, che non saranno altrimenti utilizzabili.

Per ulteriori informazioni o assistenza puoi rivolgerti al servizio clienti FC Internazionale Milano al numero 02 82942000 attivo dal lunedì al venerdì (09:00-13:00 / 14:00-18:00) oppure tramite modulo di contatto su https://www.inter.it/it/contattaci.

Cordiali Saluti, 
FC Internazionale"

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"