header logo

Dopo l’ultima, entusiasmante stagione, conclusa con la vittoria dei playoff del girone H di Serie D, superando in finale la Cavese e il sogno di ripescaggio in Serie C sfumato per i ritardi nei lavori di adeguamento dello stadio “Giovanni Paolo II”, il Nardò prosegue la preparazione in vista della prossima stagione sportiva. L’obiettivo dei “granata”, come dichiarato dal Presidente Antico nell’ultima intervista è quello di “lottare per il primo posto fino all’ultima giornata” e il mercato fino a ora svolto dalla società lascia presagire a un ruolo da assoluta protagonista all’interno del campionato. 

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio, chi saranno i ragazzi che scenderanno in campo per provare a raggiungere il traguardo della promozione:

Per la porta, la squadra si affiderà alle qualità di Provitolo, considerato tra i più promettenti profili del campionato nel suo ruolo. E’ un classe ‘04, cresciuto nel vivaio del Napoli; l’ultima stagione ha vestito la maglia dell’Afragolese nello stesso girone del Nardò. L’obiettivo però è quello di trovare un altro portiere che possa giocarsi con lui il posto da titolare e tra i nomi più “caldi” c’è sempre quello di Viola attualmente in ritiro con la prima squadra del Lecce.

Il reparto difensivo vanta di grande esperienza a partire dal  jolly De Giorgi, fresco di rinnovo in rosa. Può giocare sia come terzino destro che come centrale all’occorrenza; confermati anche Urquiza e il capitano Lanzolla. Se la passata stagione la squadra è stata riconosciuta come miglior difesa del campionato, il merito è sicuramente della solidità e della compattezza garantita dagli interpreti del reparto. Infine, a puntellare il settore, ci sarà Gennari in arrivo dall’ Aquila Montevarchi.

A centrocampo ci sarà sicuramente Addae, un lusso per la categoria se si considera il suo recente passato in Serie C e soprattutto in Serie B con le maglie di Crotone, Ascoli e Juve Stabia. Sarà lui a prendere le redini del centrocampo granata ma non sarà il solo, ad affiancarlo anche giovani di grande prospettiva come gli ultimi arrivi Ciannamea (classe ‘05  dal Molfetta) e Stragapede ( classe ‘04 ri confermato) e lo stesso Ciracì, anche lui classe ‘04 che nella passata stagione ha totalizzato ben 28 presenze. Il mercato ha regalato alla squadra anche nomi di grande calibro come il fantasista Melillo e Gentile entrambi al Francavilla nella passata stagione.

Infine, per quanto riguarda il reparto offensivo, dopo le conferme di Ferreira e Dambros (16 gol in due la passata stagione), a completare e a rendere estremamente competitiva la rosa gli arrivi di due assoluti protagonisti dello scorso campionato: D’Anna e Dammacco dal Brindisi vincitore del girone; il primo è un esterno d’attacco, classe 1990, che lo scorso anno ha totalizzato ben 9  gol e 7 assist, il secondo invece è un classe ‘98 autore di 7 gol e 6 assist e ben 39 reti in carriera tra Serie D e Serie C. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"