header logo

Morten Hjulmand, centrocampista e capitano del Lecce, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta rimediata dai suoi contro il Milan di Pioli. Ecco di seguito le sue parole:

Spezia e Verona in casa: il Lecce non può continuare solo a difendersi...
"Quando giochiamo a Milano contro squadre più forti dobbiamo difendere di più... Abbiamo un sistema che funziona, noi continuiamo così".

Sei in calo?
"Non voglio parlare di me".

Leao è il giocatore più forte che hai affrontato?
"Buon giocatore".

Cosa vi sta mancando?
"Dobbiamo portare i dettagli a nostro favore, abbiamo fatto buone partite. Ci crediamo e non molliamo mai".

Può essere una chiave i due attaccanti?
"Non lo so, il mister decide questo. Noi pensiamo sempre al Lecce e alla squadra".

Il Lecce ha disputato una buona partita contro una squadra forte, non sbagliando l’approccio ma pagando a caro prezzo due disattenzioni. Nell’occasione della ripartenza e del secondo gol di Rafael Leao, è proprio capitan Hjulmand a perdere a centrocampo un sanguinoso pallone, non riuscendo poi a recuperare sul talento portoghese, che insacca una super rete e chiude la partita.

Cosa fare adesso? Morten è sembrato molto determinato nelle sue dichiarazioni ed anche mister Baroni ha parlato di squadra stra viva, pronta a tutto pur di ottenere e conquistare questa salvezza. 

Venerdì il Lecce ospiterà l’Udinese al Via Del Mare, una partita ostica ma da vincere a tutti i costi per alimentare le speranze salvezze. Sarà fondamentale che i giallorossi giochino una partita all’altezza delle ultime tre prestazioni contro Sampdoria, Napoli e Milan, gare nelle quali la truppa di Baroni avrebbe probabilmente meritato di ottenere più punti. Guardare indietro, in ogni caso, non serve a nulla. È necessario sostenere la squadra e credere in questi ragazzi: fino al 4 giugno non ci resta nient’altro da fare. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"