header logo

Eintracht Braunschweig-FC St.Pauli, quinta giornata della Serie B tedesca. In campo le due formazioni giocano alla pari, nonostante i tre punti di differenza. Al minuto 59 gli ospiti passano in vantaggio grazie al gol di Elias Saad, ma all’80esimo i padroni di casa trovano la rete del pareggio. A segnarla è un esordiente, entrato in campo da appena 4 minuti. Stiamo parlando di Thorir Helgason, appena arrivato in Germania dal Lecce.

L’ex centrocampista giallorosso si è presentato benissimo ai suoi nuovi tifosi, segnando un gol di qualità, con un tiro dal limite dell’area di rigore che si è perso alla destra dell’incolpevole estremo difensore avversario. 

Helgason, la sua avventura con il Lecce

Sono due i momenti topici dell’esperienza di Helgason con la maglia del Lecce. Il primo è avvenuto all’U-Power Stadium di Monza. Un suo inserimento effettuato con i tempi giusti, infatti, ha permesso al Lecce di conquistare il calcio di rigore segnato poi da Massimo Coda e di vincere uno scontro diretto di fondamentale importanza contro i brianzoli. Indimenticabile, poi, il suo gol alla Spal, in un match bloccato e complicato, che il Lecce è riuscito a vincere proprio grazie ad un’invenzione del centrocampista islandese. 

Helgason, la sua esperienza in Serie A 

Lo scorso anno Helgason ha collezionato 12 presenze in campionato, per un totale di 225 minuti. Spesso è subentrato dalla panchina ed ha provato a dare il suo contributo. Non ha realizzato gol o fornito assist ma è stato comunque importante nei ricambi del centrocampo, per ruotare gli interpreti di un reparto che lo scorso anno ha vissuto alti e bassi.

Adesso in Germania ha la possibilità di trovare continuità di rendimento e minutaggio. Magari da quelle parti riuscirà ad esprimersi meglio di come ha fatto nel Salento, entrando nel cuore dei suoi nuovi tifosi.  

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"