SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LE ALTRE

I sogni della Cremonese, il ds della Salernitana ed il mercato dello Spezia: tutte le novità sulle altre

Scritto da Andrea Sperti  | 

Come riportato da Calcio & Finanza, arrivano buone notizie in casa Spezia. La formazione ligure, infatti, potrà tornare ad operare in entrata nel calciomercato estivo che comincerà il prossimo primo luglio. 

Il Tribunale arbitrale dello Sport di Losanna ha accolto parzialmente il ricorso del club ligure contro lo stop al mercato di quattro sessioni, che sarebbe dovuto durare fino all’estate del 2023 compresa.

L’organo massimo di giustizia sportiva a livello mondiale ha dimezzato la sentenza di condanna emanata dalla FIFA la scorsa estate, modificandola da quattro a due sessioni, e sospeso la pena. La società ligure, dunque, potrà acquistare calciatori ma, in presenza di ulteriori problematiche che dovessero eventualmente sorgere, il blocco del mercato sarebbe nuovamente applicato automaticamente.

Lo stop è arrivaoti in seguito presunte operazioni di calciomercato illecite che sarebbero state portate a termine dalla gestione precedente. Lo Spezia, in ogni caso, pur con il cambio di proprietà, è riuscito a salvarsi per due anni consecutivi nella massima serie ed ora punta alla terza salvezza della sua storia.

Braida presenta Alvini: “Vogliamo una squadra competitiva” 

Ariedo Braida, consulente strategico della Cremonese, ha parlato prima della presentazione del tecnico Alvini, spiegando gli obiettivi di questa stagione: 

"La Cremonese ha davanti un percorso, che per me è iniziato un anno e mezzo fa. La scorsa è stata una stagione difficile, ma ci siamo salvati. Poi abbiamo ottenuto questo grande traguardo, riportando la Cremonese in A dopo 26 anni. Siamo arrivati con l'entusiasmo che contraddistingue sempre una squadra che raggiunge la massima serie e c'è ancora voglia di lavorare e faticare per mantenere la categoria. Abbiamo pensato ad Alvini perché la nostra realtà sociale e il nostro territorio è uno di fatica e lavoro, dove la parola d'ordine è "umiltà, umiltà, umiltà". Questo dobbiamo avere in testa, un valore e una consapevolezza che dovremo fare molta fatica e sappiamo a cosa andiamo incontro. Ci saranno tantissime difficoltà, ci dobbiamo preparare restando uniti. Dal patron al magazziniere. Vogliamo fare una Cremonese competitiva, ci auguriamo di riuscire a dare al nostro mister le opportunità che avremo sul mercato, che sarà complicato e difficile, per far sì che abbia gli strumenti necessari per lavorare nelle migliori condizioni. Servirà essere uniti per superare tutte le difficoltà alle quali andremo incontro".

Salernitana, scelto il nuovo ds

Intanto la Salernitana, dopo il divorzio da Walter Sabatini, ha scelto il nuovo ds e lo ha presentato attraverso un comunicato:

“Morgan De Sanctis è il nuovo direttore sportivo della Salernitana. Ad annunciarlo è stato lo stesso club granata con il seguente comunicato: "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con Morgan De Sanctis e di avergli affidato l’incarico di Direttore Sportivo del club granata.

La scelta si inserisce in un progetto più ampio all’insegna dell’innovazione e ad un nuovo modo dinamico e trasversale di intendere il mondo del calcio".


💬 Commenti