GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
L’ORA DELL’ESORDIO

Potrebbe essere arrivato il momento di Umtiti

Scritto da Filippo Verri  | 

È stato il colpo mediaticamente più importante della scorsa sessione di calciomercato ma fino ad ora non ha trovato spazio.
Parliamo di Samuel Umtiti, protagonista di un paradosso estivo avvenuto in casa Lecce.

I giallorossi, difatti, si sono presentati alla prima uscita di campionato senza un difensore centrale di ruolo e nei giorni immediatamente successivi hanno piazzato ben 3 colpi in entrata: Cetin, Pongracic e Umtiti.

Di questi solo il croato ex Dortmund ha visto il campo con frequenza fino ad ora, mentre il turco è stato impiegato pochissimi minuti ed il francese deve ancora esordire.
Il suo scarso utilizzo inizia a fare rumore in Europa, proprio adesso che il suo momento potrebbe essere arrivato.

Non devono passare inosservate le dichiarazioni di mister Baroni alla vigilia di Lecce-Cremonese:

“Umtiti sta bene, adesso c'è il campo: se non gioca a questa sarà per la prossima. Ci sono compagni che stanno facendo bene, so che lui vuole giocare e questo mi fa piacere".

Il calciatore di proprietà del Barcellona ed in prestito secco nel Salento non ha giocato contro i grigiorossi nonostante sia stato spesso a bordocampo per il riscaldamento ma, come sottolineato dall’allenatore toscano, “sarà per la prossima”.

A questo punto lo stadio Olimpico di Roma potrebbe essere il palcoscenico del suo esordio in Serie A da campione del mondo in carica. Umtiti è abituato a giocare in impianti importanti come il Camp Nou, dunque di certo la pressione non dovrebbe essere un problema per il classe 1993.

Anche nell’ottica delle rotazioni potrebbe essere questo il momento ideale, dato che la coppia Pongracic-Baschirotto ha tentennato in alcune occasioni contro la Cremonese.
Samuel Umtiti è arrivato carico nel Salento e dopo le lacrime dell’aeroporto di Brindisi molto presto potrebbe scriversi una nuova pagina di storia a tinte giallorosse.