header logo

Il calciomercato è ormai alle porte ed il primo nodo da sciogliere per ogni squadra sarà quello relativo all'allenatore. Le concorrenti del Lecce, che ripartirà da Gotti, si stanno muovendo in queste ore alla ricerca della guida tecnica che più si adatti alle loro esigenze.

Il nome caldo è sicuramente Marco Baroni, reduce dal “miracolo Verona” da cui poi ha deciso di separarsi. Ma il valzer delle panchine è un ballo a più squadre.

Zanetti-Verona: si può chiudere

Secondo quanto riportato da Michele Criscitiello su Sportitalia, la prima scelta dell'Hellas Verona sarebbe Paolo Zanetti. Gli scaligeri sarebbero molto vicini alla chiusura con l'allenatore ex Empoli, dopo un'annata deludente fatta di quattro sconfitte nelle prime quattro partite, per poi essere esonerato.

Cagliari: una rosa di nomi tra cui scegliere

Come ben sappiamo, il ritiro dal calcio di Claudio Ranieri ha lasciato un vuoto non solo negli amanti di questo sport, ma anche nella panchina della squadra sarda, che sono alla ricerca di un profilo in grado di replicare la salvezza di quest'anno.

Il nome che circolava inizialmente era quello di Baroni. Alla società rossoblù sono stati accostati anche altri profili come Grosso, poi andato al Sassuolo, e fantasiose suggestioni come Sarri. L'ultimo nome è quello di Vanoli, che sembra destinato a piazze con ben altre ambizioni. Le idee sponda Cagliari non sembrano essere ancora chiare.

Udinese-Cannavaro: filtra incertezza

Dopo la miracolosa salvezza ottenuta all'ultima giornata, Cannavaro chiede garanzie. A nulla è servito il recente incontro tra le parti tenutosi a Londra, ed ora la sua permanenza sulla panchina dei friulani bianconeri non sembra più così scontata. Se la trattativa dovesse saltare, anche l'Udinese dovrà partecipare al valzer delle panchine. 

Venezia: Vanoli lascia dopo la promozione

Dopo due anni intensi ed una promozione, Vanoli sembra destinato a lasciare la laguna per trasferirsi all'ombra della Mole. Secondo Gianluca Di Marzio, sarà lui il dopo-Juric sulla panchina del Torino. Per il Venezia dunque, comincerà la ricerca del nuovo allenatore non appena quest'ultimo passaggio sarà definito con certezza.

Monza: Nesta in pole, ma occhio a..

Per quanto riguarda il Monza invece, Palladino sembra ormai in dirittura d'arrivo a Firenze dopo sei anni tra giovanili e prima squadra dei biancorossi. Un nome caldo di queste ore è Nesta, che piace a Galliani. Ma si attende la decisione di Baroni che ora ha mercato e può scegliere.

Le altre piazze

Le situazioni sulle altre panchine sono abbastanza tranquille, con la riconferma di Nicola ad Empoli, di Pecchia a Parma, di Gilardino al Genoa e di Fabregas al Como, una volta che quest'ultimo avrà finalmente acquisito il patentino da allenatore. 

Il Lecce dei leccesi nella Serie A degli stranieri: un modello unico e vincente
Pescara Calcio: tensione alle stelle, tifosi sul piede di guerra, possibile cambio di proprietà all'orizzonte