header logo

La Salernitana ha perso in casa per 1-2 contro il Genoa dell'amico Alberto Gilardino, ma Super Pippo Inzaghi non ci sta e sbotta:

Oggi sono molto arrabbiato. Non si può perdere prendendo due tiri in porta, tra l'altro uno su rigore. Siamo andati subito in vantaggio e potevamo gestirla meglio, ho visto una squadra che si è battuta e che ha provato anche a raddoppiare. C'è stata la traversa di Candreva che grida vendetta. Dispiace molto perchè questa gente non meritava una sconfitta interna. Gli errori individuali ci penalizzano.

Poi traccia la strada per la salvezza: 21 punti frutto di 7 vittorie:

Dopo le partite che avevamo fatto ci aspettavamo la vittoria. Purtroppo non è accaduto e dobbiamo rimboccarci le mani. Per fortuna giocheremo di nuovo in casa e questo deve fare la differenza. Nel primo tempo ho visto una buona Salernitana, eravamo padroni del gioco e siamo stati puniti da episodi e da errori individuali. A noi basta vincerne sette per salvarci.

Sul mercato invece ha le idee chiare:

Io devo pensare ad allenare quello che ho a disposizione, migliorandoli. Dall'Atalanta ad oggi non mi hanno mai deluso, anche oggi è stata una buona partita ma non siamo stati tosti. Non puoi perdere senza subire un tiro in porta, Ochoa non ha toccato un pallone. E' questa la nostra colpa. A me piacerebbe recuperare quelli che, dopo Verona, non ho più avuto a disposizione. Da un mese non ho Cabral, Dia, Coulibaly, Pirola e Kastanos. Non mi sono mai lamentato però bisogna raccontare la realtà. Dia e Pirola stanno rientrando, qualcosa forse arriverà. Quando saremo al completo penso che ce la possiamo fare.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Il Lecce dura solo un tempo: contro la Juventus finisce 0 a 3