SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
NUOVA STAGIONE

Il Lecce riparte da Cremona

Scritto da Redazione  | 

di Alessio Carluccio

Si riaccendono i riflettori sulla Serie B e il programma della prima giornata vede il Lecce affrontare la Cremonese

Dopo una lunga estate trascorsa a smaltire la delusione per la mancata promozione in massima serie, nonostante le 22 reti di Coda che gli hanno fatto conquistare lo scettro di capocannoniere.
Si incontra la Cremonese che non fa mistero delle proprie aspirazioni: “Abbiamo iniziato un percorso ambizioso e nel giro di qualche anno punteremo alla serie A”, con queste parole infatti il DG dei Grigiorossi, Ariedo Braida, non lascia spazio ad interpretazioni sul futuro.

Per l'occasione, la Cremonese ha fatto sapere che saranno disponibili tutti i settori dello stadio per creare la migliore cornice di pubblico possibile per spingere la propria squadra.

A questo punto sarà interessante farsi qualche domanda su che partita sarà! Che partita dovranno aspettarsi i Giallorossi? Il Lecce riparte sotto le direttive di Mister Baroni che nelle amichevoli precampionato ha già mostrato di aver plasmato il gruppo squadra secondo la sua visione di calcio. La Cremonese risponde agli ordini di Mister Pecchia.

Alcune indicazioni importanti le abbiamo avute dai ragazzi di Pecchia nella gara di Coppa Italia contro il Torino. I Lombardi hanno dimostrato aggressività veemente e forte personalità, specie con i suoi due giocatori piu' rappresentativi Strizzolo e Baez con i quali hanno messo in difficoltà una squadra di categoria superiore per buona parte del primo tempo.

Le principali criticità però sono emerse nel proseguio della gara, infatti, nel secondo tempo la Squadra di Pecchia ha perso intensità lasciando il pallino del gioco agli uomini di Juric che iniziando a spingere in modo insistente sulle fasce laterali è riuscito a scardinare completamente il gioco della Cremonese.

Dopo un buon primo tempo sono venuti meno quei meccanismi tattici che sembravano quasi perfetti nei primi 45 minuti di gioco.
Nei minuti finali solo un ottimo Carnesecchi ha permesso ai nostri prossimi avversari di raggiungere i rigori.

In considerazione di questa prestazione e di ciò che sappiamo che della nostra difesa, ci sarà sicuramente da non poca attenzione sulle verticalizzazioni del reparto offensivo della Cremonese, rapido e preciso . Sarà sicuramente una gara avvincente , dove a fare la differenza potrà essere proprio la tenuta atletica e le individualità di maggiore caratura sulle quali il Lecce, almeno sulla carta, può contare rispetto ai suoi avversari.

Ad ogni modo, resta difficile cercare indicazioni più pertinenti sulla gara che sarà avere visto i nostri prossimi avversari solo nella partita contro il Torino, ma non è difficile ipotizzare che, sulla base di quanto abbiamo potuto constatare domenica scorsa, si potrebbe cercare la via del successo appunto sull'1vs1 e con cambi di gioco repentini , infatti il ​​Lecce di Baroni ha ottime peculiarità in questo tipo di manovra e la Cremonese ha evidenziato la sofferenza in queste frazioni di gioco.

Tutto questo quanto possibile ipotizzare per la prima di campionato del nostro Lecce, poi però c'è la pratica e quindi @aspetteremo il fischio d'inizio per vedere cosa succederà in campo. 
Per ora di concreto solo la gioia di ripartire in questa nuova avventura, sempre malati di Lecce e pronti a commentare a caldo nel post partita di Pianeta Lecce.