header logo

Il 12 settembre 2023, la famiglia di un cittadino sloveno di 43 anni ha segnalato la sua scomparsa alle autorità, innescando una serie di ricerche internazionali. La notizia ha attirato l’attenzione del popolare programma televisivo “Chi l’ha visto?”.

La famiglia aveva riferito che l’uomo era in contatto con loro fino al 30 agosto 2023 e che si trovava a Taranto per lavoro. Queste informazioni hanno portato la Squadra Mobile di Taranto a indagare sulla questione.

Le indagini hanno rivelato che il segnale del telefono dell’uomo era attivo fino all’8 settembre 2023. Inoltre, il 23 settembre 2023, è stata registrata una transazione con la carta di credito dell’uomo in un discount ad Otranto.

Nonostante le registrazioni del sistema di sorveglianza non mostrassero nessuna persona con le caratteristiche indicate il giorno 23, ulteriori accertamenti hanno rivelato che la transazione era stata effettuata il giorno precedente. Visionando le riprese del giorno 22 settembre, è stato possibile individuare l’uomo scomparso.

Il 27 settembre, le volanti del Commissariato di Otranto hanno rintracciato un furgone con a bordo l’uomo scomparso. All’arrivo della polizia, l’uomo si è barricato all’interno del veicolo. Dopo più di due ore di tentativi di mediazione, gli agenti hanno forzato l’ingresso del veicolo e hanno trovato l’uomo in uno stato di semi coscienza.

L’uomo è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Scorrano per ulteriori cure. Questo evento sottolinea l’importanza della cooperazione internazionale nelle indagini sulla scomparsa delle persone.

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"