GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
QATAR 2022

Ecco quanto incasserebbe il Lecce se Hjulmand giocasse il Mondiale

Scritto da Andrea Sperti  | 

Come riportato dalla versione odierna di Calcio & Finanza, la FIFA ha stanziato oltre 200 milioni di euro per i club che rilasceranno i giocatori alle nazionali per il Mondiale in Qatar. Lo ha annunciato la stessa Federcalcio mondiale in un comunicato.

“Nell’ambito del suo impegno a riconoscere il contributo che i club calcistici danno al successo della Coppa del Mondo FIFA, oggi la FIFA ha avviato la procedura di richiesta per il suo Club Benefits Programme, che prevede la distribuzione di 209 milioni di dollari ai club di tutto il mondo. Questa iniziativa ha già visto 416 club di 63 associazioni affiliate beneficiare della stessa somma dopo la Coppa del Mondo FIFA 2018. Per la prima volta, i club potranno presentare domanda in formato digitale attraverso la piattaforma FIFA Professional Football Landscape e riceveranno circa 10.000 USD per ciascuno dei giorni in cui il giocatore in questione rimarrà con la propria nazionale durante la Coppa del Mondo FIFA 2022 e il periodo di preparazione ufficiale. Il compenso sarà versato a tutti i club per i quali il calciatore ha giocato nei due anni precedenti la Coppa del Mondo FIFA 2022. Il Club Benefits Programme fa parte di un più ampio accordo di collaborazione tra la FIFA e l’Associazione Europea dei Club, lanciato per la prima volta in vista della Coppa del Mondo FIFA 2010 ed esteso ulteriormente nel 2015 per coprire sia la Coppa del Mondo FIFA 2018 che quella del 2022”.

Il Lecce potrebbe usufruire di questa cifra solo qualora la Danimarca convoasse Morten Hjulmand, centrocampista danese arrivato nel Salento durante il calciomercato invernale del 2021. 

Il classe ’99 è stato convocato nell’ultimo periodo per alcune gare di Nations League ma poi non è stato schierato dal c.t danese che, c’è da dire, in quel reparto ha l’imbarazzo della scelta.