header logo

Lorenzo Colombo e Marco Baroni sono legati dall’anno vissuto nel Lecce. Nell’ultima stagione, infatti, l’allenatore ha ottenuto una incredibile salvezza, addirittura alla penultima giornata, anche grazie alle cinque reti segnate dall’attaccante, con il rigore a Monza che resterà un ricordo indimenticabile nella loro mente ed in quella di tutti i tifosi del Lecce.

Secondo quanto riportato dal quotidiano veronese L’Arena, l’ex tecnico giallorosso, appena arrivato in gialloblù, avrebbe chiesto alla sua società di prelevare in prestito dal Milan il centravanti classe 2002.

Baroni ha dimostrato con i fatti di puntare parecchio sulle qualità del bomber, ancora acerbo in alcuni frangenti ma di sicuro avvenire. Certo, avere nella propria rosa una punta della quale si conoscono già le caratteristiche può rappresentare un vantaggio significativo, con Colombo che partirebbe già davanti nelle gerarchie di mister Baroni. 

L’attaccante, però, dall’altra parte, vorrebbe giocarsi le sue chance con il Milan, dopo un anno di utile praticantato nel Salento. Di certo Stefano Pioli, tecnico dei rossoneri, lo valuterà durante il prossimo ritiro, capendo se può già puntare su di lui nella prossima stagione, annata piena di impegni per la formazione meneghina. 

Presumibilmente Baroni continuerà a giocare anche al Verona con il 433 e questo potrebbe penalizzare l’attaccante di Vimercate. Come detto in tante occasioni, infatti, quel sistema di gioco pare non esaltare al meglio le caratteristiche di una punta che otterrebbe maggiori risultati con accanto un attaccante mobile, magari in un modulo che prevede l’utilizzo di due attaccanti.

In ogni caso, il calciomercato è nelle sue fasi iniziali e tutto può cambiare in un attimo. Marco Baroni e Lorenzo Colombo hanno scritto pagine importanti della storia del Lecce ma adesso rappresentano già il passato e dei possibili avversari in vista della prossima salvezza dei giallorossi. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"