header logo

Luca Carboni ha scritto una canzona e l’ha intitolata “Bologna è una regola”. Ovviamente il cantautore non faceva riferimento alle sfide tra Lecce e rossoblu ma quel titolo lo abbiamo voluto riutilizzare per raccontare di quanta fatica facciano i giallorossi quando scendono in campo contro la formazione felsinea.

Gallo e Banda fronteggiano Orsolini

Lecce-Bologna, le ultime 2 al Via Del Mare

Negli ultimi due precedenti al Via Del Mare entrambe le sfide si sono concluse con un 3 a 2 per la formazione ospite. La prima volta era dicembre 2019 e sulla panchina di quel Lecce sedeva Fabio Liverani. Quella squadra stava attraversando un momento di grande difficoltà e la batosta in casa contro il Bologna ha contribuito soltanto ad aumentare l’angoscia di quel periodo. In realtà, i rossoblu hanno confezionato la vittoria nel primo tempo, salvo poi lasciare una flebile speranza di rimonta ai padroni di casa che nel finale hanno trovato due reti illusorie.

In quel campionato, a dir la verità, 3 a 2 per il Bologna è terminata anche la gara di ritorno giocatasi al Dall’Ara. Doppio vantaggio per i padroni di casa, altra rimonta del Lecce e poi gol nel finale subito con la squadra tutta sbilanciata in avanti alla ricerca di una vittoria che avrebbe potuto valere la salvezza.

Lo scorso anno, invece, con Baroni in panchina Lecce-Bologna è stata una formalità, una partita da vivere in ciabatte dopo la salvezza acquisita nel turno precedente, grazie al rigore di Colombo in quel di Monza. Certo, non possiamo dire che quel clima di festa e gioia che si respirava al Via Del Mare non sia stato leggermente scalfito dal 3 a 2 siglato proprio nel finale da Ferguson. Una rete quella che ha anche annullato un record della squadra di Baroni, che fino ad allora non aveva mai preso 3 gol nella stessa partita.

Indicazioni per i giocatori del Bologna

Lecce, l’ultima vittoria in A 22 anni fa 

È stato l’ex difensore Bruno Cirillo a regalare ai giallorossi l’ultima vittoria casalinga in Serie A contro il Bologna. Era il Lecce Cavasin contro il Bologna di Guidolin ed in campo c’erano giocatori del calibro di Vugrinec, Conticchio, Stovini, Pagliuca, Cruz, Bellucci e tanti altri che hanno fatto la storia di entrambe le squadre. Il Bologna ha un ottimo rendimento nel Salento ma la squadra di D’Aversa deve ritornare a vincere per allontanarsi dalla linea rossa. 

locandina open day
locandina open day
Gabriel Strefezza in cima alla classifica. È nella Top Ten della Serie A
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita

💬 Commenti