header logo

Parte una nuova stagione e ci sono tante novità nel Lecce Primavera campione d'Italia. I giallorossi, in questa stagione, avranno un calendario ricco di impegni e dei rigorosi criteri da rispettare nella composizione delle rose.

Lecce Primavera: le 4 competizioni stagionali

SUPERCOPPA ITALIANA - Il viaggio del Lecce di Coppitelli partirà il 22 agosto, quando al Via del Mare si contenderà la Supercoppa Primavera con la Roma. I salentini sono campioni d'Italia, mentre i capitolini hanno vinto la coppa Italia. Un primo appuntamento con in palio subito un trofeo.

COPPA ITALIA - In virtù del primo posto ottenuto nella stagione precedente al termine della regular season e della successiva vittoria del campionato nella Fase Finale, il Lecce occupa il primo posto del ranking e subentrerà nella competizione direttamente agli ottavi di finale, disputando l'incontro in casa in gara secca.

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 - Il cammino dei giallorossi partirà il 26 agosto in quel di Verona, mentre il primo match casalingo (le partite di campionato si giocheranno al DEGHI Center) sarà nel weekend successivo contro la Juventus. 

YOUTH LEAGUE - Il sorteggio si svolgerà a Nyon il 5 settembre ed il Lecce affronterà l'avversario sorteggiato (campione in una nazione europea) il 4 e 25 ottobre in una fase ad eliminazione diretta con match andata e ritorno. La casa della Youth League nel Salento sarà lo stadio Via del Mare.

Lecce Primavera: il nuovo organico

Tante novità nella rosa a disposizione di mister Coppitelli. La formazione giovanile ha disputato due partite nel ritiro di Folgaria, battendo 18-0 la Rappresentativa Sila Regia e 17-0 il VE Rende. Analizzando i convocati per il ritiro di Cotronei (partito il 17 luglio che terminerà domani) ci sono tanti volti nuovi.

I portieri

Il nuovo numero uno è Lovro Herceg (2005), portiere croato acquistato dall'NK Sesvete. Chiudono il reparto Riccardo Leone (2005), già in organico nella passata stagione, e Paolo De Lucci (2006). Entrambi sono cresciuti nel Settore Giovanile giallorosso.

I difensori

Dal mercato sono arrivati due difensori centrali: il serbo Ilija Jaksic (2006) dall'FK TSC ed il croato Luka Zivanovic (2005) dall'HNK Rijeka. Gli altri due centrali a disposizione di Coppitelli sono Fabiano Pacia (2006) dal Settore Giovanile e lo svedese Sammi Davis (2005) prelevato lo scorso gennaio dal Sundsvall.

In merito ai terzini, sono in organico i classe 2004 campioni di Italia Pol Munoz e Jacopo Russo. Presenti, inoltre, Mario Dell'Acqua (2005) e Jimi Nikko (2006) dal Settore Giovanile. Quest'ultimo, svedese, è arrivato a gennaio dall'IFK.

Non appare tra i convocati ma è presente nelle distinte Octavio Casalongue Lopez (2005), argentino che nei test si è alternato con Russo. Nella passata stagione ha giocato nello Scalea (Eccellenza italiana) ed in carriera ha militato nel River Plate, Racing Club, Promesas de Elche e Rayo Majadahonda.

I centrocampisti

Oltre al pugliese Alessandro Borgo (2005) che è un vertice basso, lavorano a Cotronei diversi interni di centrocampo. 

Adam Gueddar (2005) nella passata stagione ha giocato con l'U18 ed il marocchino un anno fa è stato comprato dall'Amiens. Pape Gueye (2005) è una mezz'ala senegalese reduce dal campionato U18 con mister Schipa. Cresciuto nel Settore Giovanile anche il salentino Francesco Minerva (2005).

Sono quattro i nuovi acquisti: il polacco Wiktor Artur Gromek (2005) dal Burnley, il croato Marino Uskok (2006) dallo Zadar, l'ungherese Tamas Hegedus (2005) dal TVE 1877 e Jay Luca De Jesus Gomes (2006). Quest'ultimo militava nel VV Smitshoek, ovvero la quinta serie olandese ed è un centrocampista con doppia nazionalità olandese e capoverdiana.

Gli esterni offensivi

Matteo Agrimi (2005) e Francesco De Vito (2005) fanno il salto dall'U18, mentre Stefano Milli (2004) è un prodotto del Settore Giovanile reduce dal prestito al Cesena in Primavera 1. Presente il campione d'Italia Dario Daka (2004), albanese cresciuto in giallorosso.

I due nuovi acquisti sono Lorenzo Sangiorgio (2004) pescato dal Gozzano in Serie D e Jeremy Agbonifo (2005), che nella scorsa annata ha fatto la Youth League col Porto ed è un'ala con doppio passaporto svedese e senegalese.

I centravanti

Scatenato nelle amichevoli pre-campionato il danese Marco Bruhn (2004), vice-Burnete nella passata stagione e prelevato a gennaio dal Nordsjaelland. Promossi il rumeno Jason Kodor (2006) e Gabriele Perricci (2006), entrambi prodotti del Settore Giovanile. Il primo è stato acquistato un'estate fa dal Club Atletic Oradea.

Lecce Primavera: i criteri nella composizione delle rose

Il Lecce Primavera, che ha vinto lo scorso campionato con un organico composto perlopiù da classe 2004 e 2003, è già stato rivoluzionato. Sarà l'annata dei 2005 e 2006, mentre i 2004 potranno essere schierati in campo nel numero di 5 in Italia e di 3 in Europa. In merito alla Youth League, infatti, 5 classe 2004 potranno essere inseriti in lista a settembre, mentre solo 3 giocatori saranno convocabili di partita in partita.

Attualmente sono a Cotronei sei calciatori classe 2004, dunque inevitabilmente qualcuno lascerà i giallorossi nelle prossime settimane. Inoltre, sono presenti in ritiro con mister D'Aversa diversi calciatori del 2004 che potrebbero disputare ancora il Campionato Primavera come Pascalau, Vulturar, Samek, McJannet e Burnete. Futuro in Prima Squadra, a meno di sorprese, per Dorgu e Corfitzen.

Considerando i limiti nella composizione della rosa (molto stringenti nella Youth League) e l'alto numero di classe 2004, la palla passa in mano all'area tecnica ed a mister Coppitelli, chiamati a selezionare i calciatori da conservare nella Primavera e quelli da cedere.

Nella regular season è possibile schierare anche un fuori quota nato nel 2003. Nella passata stagione è sceso in campo con l'U19 il fuori quota Mats Lemmens, ad esempio.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"