SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
STOP

Il Giudice Sportivo ferma un calciatore del Lecce: ecco di chi si tratta

Scritto da Filippo Verri  | 

Sono arrivate in giornata le decisioni del Giudice Sportivo, pubblicate dalla Lega B.

Tra i provvedimenti sulla ventunesima giornata di campionato, una cattiva notizia per il Lecce: nella prossima gara, in programma domenica col Benevento, il tecnico Baroni dovrà fare a meno di Morten Hjulmand.

Il centrocampista danese, diffidato, era stato ammonito sabato scorso a Como ed ora sconterà un turno di stop.

Il vertice basso di centrocampo, a meno di sorprese, verrà sostituito da Alexis Blin, calciatore francese che si è dimostrato affidabile ma ha trovato poco spazio a causa delle ottime prestazioni del compagno di squadra.

Restano in diffida tra i giallorossi gli attaccanti Strefezza e Di Mariano.

A seguire la nota ufficiale:

"CALCIATORI ESPULSI - SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ADORNI Davide (Brescia): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso
di una chiara occasione da rete.
BELLOMO Nicola (Reggina): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
NDOJ Emanuele (Cosenza): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario.
 

 


CALCIATORI NON ESPULSI - SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CARRARO Marco (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
CHIARELLO Riccardo (Alessandria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).
HJULMAND Morten Blom Due (Lecce): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MARRONE Luca (Monza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
MECCARIELLO Biagio (Spal): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
120/281
OKOLI Memeh Caleb (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).
PROIA Federico (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato
(Quinta sanzione).
SERNICOLA Leonardo (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione)."


💬 Commenti