header logo

Lecce e Inter si affrontano per la ventiseiesima giornata di Serie A. Per i giallorossi in porta c’è Falcone; in difesa Gendrey, Touba, Baschirotto e Gallo; a centrocampo Rafia, Ramadani e Blin; davanti Sansone, Piccoli ed Almqvist.

Lecce-Inter, la cronaca del primo tempo 

Pronti via e subito cartellino giallo per Sansone, reo di aver commesso fallo su Bisseck. Nell’occasione pare troppo severa la decisione del direttore di gara Doveri. Ù

Il Lecce si iscrive alla partita al sesto minuto, con una conclusione di Almqvist che termina alta sopra la traversa. 

Al quarto d’ora Inter in vantaggio con Lautaro Martinez, abile a sfruttare un buco difensivo dei giallorossi ed a battere l’incolpevole Falcone. 

5 minuti più tardi Mkhitaryan ha sui piedi la palla del 2 a 0 ma calcia a lato di poco dopo l’ennesima indecisione di Touba. 

Alla mezz’ora conclusione velleitaria di Gallo che termina di poco a lato sulla porta difesa da Audero. 

Dopo di due minuti di recupero, il direttore di gara Doveri pone fine al primo tempo. 

Roberto D'Aversa

Lecce-Inter, la cronaca del secondo tempo 

Pronti via e grande occasione per Blin. Il francese impatta bene di testa ma la palla termina a lato di poco. 

Al decimo minuto del secondo tempo Frattesi trova la rete del 2 a 0. Ancora indecisione della difesa giallorossa e gol facile facile per la mezz’ala nerazzurra. 

Tre minuti dopo ancora Frattesi travolgente e parola fine sulla partita messa da Lautaro Martinez, con un tap-in vincente da pochi passi.

D’Aversa opta per un triplo cambio: Kaba, Gonzalez e Banda subentrano a Sansone, Touba e Rafia. La risposta dei giallorossi porta la firma di Piccoli. L’attaccante calcia verso la porta difesa da Audero ma la sfera termina a lato di poco. 

Al minuto 21 De Vrij punisce oltremodo i giallorossi con un gol di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo. 

Dall’altra parte occasione per Piccoli qualche minuto più tardi ma l’attaccante calcia addosso ad Audero. 

A 10 minuti dalla fine Oudin e Berisha subentrano al posto di Almqvist e Ramadani. 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Blin: "Non dobbiamo mollare, ora sono ancora più carico"