SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
DICHIARAZIONI

Dermaku: "Mi sento bene. Vedo un gruppo coeso ed affamato"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Kastriot Dermaku, difensore centrale del Lecce, ieri ha rilasciato alcune dichiarazioni durante PiazzaGiallorossa.

Ecco di seguito le parole del centrale albanese:

PERIODO - “Se mi sento a mio agio qui in TV? Non sono molto abituato, vediamo come va. Sto bene e dopo un periodo abbastanza lungo e difficile, fatto di infortuni, ora va bene. Speriamo di continuare cosi. Fa piacere che le cose in difesa stiano andando bene, ma devono avere tutti un giusto atteggiamento e difendere in maniera compatta. Dobbiamo continuare così e cercare di migliore nel vincere quelle partite in cui magari non riesci a fare subito gol”.

FROSINONE - “Vanno fatti i complimenti al Frosinone perché ci hanno fatto giocare poco. Ci hanno pressati alti e hanno vinto molti duelli nell’uno contro uno. Noi potevano vincere qualche duello in più. Poi, nella ripresa è andata meglio. Poi, c’era un sole fastidioso nel primo tempo, come c’era per loro nella ripresa. Il mister non si accontenta mai e ha alzato la voce tra primo e secondo tempo. Siamo una squadra che può fare bene e non possiamo permetterci un inizio di partita così. Ormai i difensori centrali in rosa non sono giovanissimi, tranne Bjarnason, e abbiamo una certa esperienza. Ci diamo una mano, gli attaccanti a noi e noi a loro”.

ESSERE UMILI – “Il mister ci tiene molto alla parte psicologica e capisce meglio di noi l’andamento mentale. Ci fa notare che c’è il rischio di sedersi. I tifosi lo scorso anno ci sono mancati, ora ci fanno sentire il loro supporto ed è molto bello. La concorrenza? Aumenta l’impegno. Vedo più fame e più coesione. L’anno scorso venivano da una retrocessione. Vedo un gruppo coeso e affamato quest’anno.Lo dimostriamo in ogni allenamento. La voglia c’è, di fare qualcosa di importante, mattoncino dopo mattoncino vediamo dove arriviamo”.

PROSSIMA SFIDA - “Sarà una bella gara e dovremo stare molto attenti, chi gioca contro di noi ci mette sempre il 110 percento. Hanno segnato tanto e vedremo come sarà questa partita, nessuna gara di serie B è facile.”