header logo

Batosta pesante subita dal Frosinone di Eusebio Di Francesco contro l’Inter di Simone Inzaghi. I ciociari hanno incassato 5 gol in casa ed ora vedono gli spettri della retrocessione molto più vicini, sebbene ci siano ancora due partite da giocare.

La partita del Benito Stirpe 

Nel primo tempo la partita è stata equilibrata e la prima frazione di gioco è terminata soltanto 1 a 0 per i nerazzurri. Nella ripresa, invece, Lautaro Martinez e compagni hanno travolto i padroni di casa, segnando a ripetizione e dominando il gioco. Il Frosinone, dal canto suo, può avere qualche rimpianto soprattutto per il primo tempo, nel quale ha colpito una clamorosa traversa con Cheddira ed ha avuto altre occasioni per pareggiare l’incontro. Da un certo punto della partita in poi, però, la formazione ciociara si è sciolta come neve al sole ed alla fine è stata travolta dall’ondata nerazzurra.

Esultanza del Lecce

Ed il Lecce?

Ve lo abbiamo raccontato in un pezzo di qualche giorno fa ma ve lo ripetiamo volentieri di nuovo. Il Lecce questa sera era spettatore interessato dato che una sconfitta dei ciociari avrebbe favorito il cammino dei giallorossi verso la salvezza.

Il club salentino potrebbe festeggiare l’aritmetica permanenza in Serie A già domani sera se il Cagliari dovesse perdere a San Siro contro il Milan di Pioli. A dire il vero, i rossoneri non giocheranno con i titolari perché l’allenatore ha deciso di lasciarne 4 fuori per scelta tecnica ma la rosa della formazione lombarda è comunque di livello e può assolutamente ottenere 3 punti contro i sardi. Se, invece, la compagine allenata da Ranieri dovesse conquistare un risultato positivo, il Lecce dovrebbe guardare alla sfida del Sassuolo. Se i neroverdi non dovessero vincere, la salvezza arriverebbe nel pomeriggio di domenica.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
I verdetti della Serie B: Rodriguez retrocesso, Faticanti e Bari prossimi avversari