header logo

Inizia la settimana che porterà i giallorossi di Luca Gotti, freschi di salvezza raggiunta, a scendere in campo per l'ultimo impegno del campionato giocato davanti al proprio pubblico, il penultimo della stagione. 

Sabato pomeriggio, infatti, arriverà l'Atalanta di Gian Piero Gasperini che sta attraversando uno dei momenti più iconici e memorabili della sua storia più recente.

La Dea tra le migliori in Europa

Krstovic in un'azione di gioco

I bergamaschi affronteranno i salentini nel mezzo di una settimana di fuoco, densa d'impegni e, soprattutto, di finali. 

A partire da domani sera, difatti, la squadra del tecnico piemontese scenderà in campo nella prima delle due finali di questo formidabile finale di stagione, dove affronterà la Juventus in Coppa Italia allo stadio Olimpico di Roma; il prossimo mercoledì, invece, gli uomini del Gasp, voleranno alla volta di Dublino per quella che sarà la prima finale europea della sua storia, dove sfideranno i neo campioni di Germania del Bayern Leverkusen in Europa League. 

I bergamaschi, pertanto, si confermano tra le migliori compagini dell'intero continente, a compimento di uno straordinario lavoro di crescita e affermazione internazionale, messo a punto dal loro presidente Percassi e dall'intera società atalantina, composta da esperti competenti del settore, abili nelle scelte tecniche, nell'accorta politica d'investimento e nella valorizzazione dei giovani.

Il Lecce non starà a guardare 

la squadra a fine partita

Il Lecce non guarderà mica. Dopo il passo falso contro l'Udinese, i giallorossi vorranno onorare al meglio questo finale di stagione, dopo aver raggiunto la tanto agognata quanto meritata salvezza, provando a mettere i bastoni tra le ruote ai nerazzurri in quella che sarà l'ultima partita della stagione giocata davanti al proprio pubblico.

È vero, il campionato in termini di punti non ha più nulla da raccontare ma sappiamo per certo che i salentini non vorranno deludere i loro tifosi, sempre presenti e numerosi, nell'ultima gara dell'anno al Via del Mare. 

Sarà il giusto modo per salutarsi e darsi appuntamento al prossimo anno dove, ad attendere, ci saranno nuove sfide sempre più insidiose e interessanti. 

Al Lecce questa Serie A sta piacendo sempre di più e adesso, a maggior ragione, non ha minimamente intenzione di abbandonarla.

 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Ecco come è andata l’avventura di Pablo Rodriguez con la maglia dell’Ascoli