LA SCHEDA

Marco Baroni: il profilo del nuovo allenatore del Lecce secondo Football Manager

Scritto da Patrizio Negro  | 
Marco Baroni

Proprio ieri mattina è stata ufficializzata la nomina di Marco Baroni in qualità di nuovo allenatore del Lecce per la prossima stagione.

Per chi non conoscesse l'ex centrale difensivo toscano nelle vesti di coach, arriva in aiuto un identikit con le sue caratteristiche e i suoi attributi sportivi ‘stilato’ da Football Manager 2021, il miglior gioco di calcio manageriale al mondo. 

Football Manager descrive Marco Baroni come un allenatore fortemente motivato e con un'impostazione in campo che prevede la chiusura della propria squadra a protezione del vantaggio. Il suo stile tattico prevede un tiki-taka verticale di forte rimessa, con una mentalità di gioco audace, una tipologia di pressing equilibrato e un tipo di marcatura a uomo. Non solo: ama avere una rosa ampia di giocatori esperti ed utilizza a rotazione tutti i sostituti dei titolari.

Il suo modulo di gioco preferito è attualmente il 4-2-3-1 (che in fase offensiva può saltuariamente diventare un 3-4-1-2), sebbene a inizio carriera abbia basato la sua impostazione sul 3-5-2 o 5-3-2. In passato ha anche adottato il 4-4-2.

Il suo stile di allenamento prevede grande attenzione verso il gioco di difesa, il raggiungimento di una forma fisica ottimale, la valorizzazione del lavoro con i giovani e una vigorosa propensione all'equilibrio psicologico. Ha senza dubbio buone conoscenze sulla tattica e sulla tecnica, mentre non propone un gioco estremamente propositivo in fase offensiva

Senza dubbio, il punto forte di Marco Baroni è costituito dalle qualità mentali, poiché richiede un alto grado di disciplina ai propri uomini, ha un valido spirito di adattabilità e, come detto, una forte motivazione. Inoltre, è in grado di gestire efficacemente lo spogliatoio grazie anche alla sua determinazione. Infine, cerca sempre di trovare la migliore soddisfazione dalla sua attuale vita professionale.

Per quanto riguarda le sue conoscenze, ha un buon bagaglio di quelle tattiche ma non un particolare giudizio sulle abilità (comprese quelle potenziali) di ciascun calciatore.

Le caratteristiche di Marco Baroni secondo Football Manager. I migliori indicatori sono per la difesa e per il livello di disciplina

Football Manager è in grado anche di effettuare una comparazione fra gli attributi di Marco Baroni e quelli di Eugenio Corini: da qui (e dall'analisi delle caratteristiche chiave) emerge una migliore abilità della gestione dello spogliatoio da parte dell'allenatore toscano (e la differenza dei valori sembra essere davvero abissale, come si può vedere), sebbene Corini sia migliore dal punto di vista delle conoscenze tattiche e del giudizio sulle abilità dei propri uomini; la motivazione, però, è un fattore di importanza più rilevante per Baroni che per Corini. Negli altri attributi, vediamo Baroni emergere sul suo predecessore per impostazione difensiva, per capacità di far mantenere la forma fisica della propria squadra, per psicologia, per la valorizzazione del lavoro con i giovani, per l'adattabilità e, soprattutto per il grado di disciplina nello spogliatoio; Corini invece ha migliori valutazioni per il gioco d'attacco, per la sua abilità nell'allenare la tecnica, nell'analisi dei dati, nel giudizio delle abilità dello staff tecnico ma, in particolar modo, nella determinazione (infatti, il valore di questa voce per l'ex centrocampista di Bagnolo Mella è pari a 20, praticamente il massimo).

Il confronto fra i valori di Marco Baroni (in verde) e quelli di Eugenio Corini (in celeste). L'evidenziazione color oro è quella relativa agli attributi chiave ritenuti specifici per la valutazione di un allenatore

Stando, quindi, a quanto traspare da Football Manager 2021, l'ingaggio di Baroni segna un punto di svolta considerevole e una netta discontinuità rispetto al passato nella gestione della squadra: con lui potremmo quindi vedere in campo un Lecce fisicamente più preparato, più attento alla fase difensiva, con una mentalità più forte e, soprattutto, con un'armonia nello spogliatoio che sarà alla base delle scelte del proprio allenatore.


💬 Commenti