SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'ULTIMO ACQUISTO

5 cose che forse non sai su Lorenzo Colombo

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lorenzo Colombo è un nuovo attaccante del Lecce. 

Il giovane prodotto della Primavera del Milan arriva dal club rossonero in prestito con diritto di riscatto, sebbene la compagine proprietaria del suo cartellino si sia riservata la possibilità di controriscattarlo. 

Oggi, intanto, per conoscere meglio il nuovo acquisto dei giallorossi vi raccontiamo 5 cose sul suo conto che probabilmente non sapete.

IDOLO

Gabriel Omar Batistuta nel 2002, anno di nascita di Colombo, giocava con la Roma ed aveva appena vinto lo Scudetto con i capitolini. Il centravanti di Vimercate, però, seppur non lo abbia mai visto giocare dal vivo, è cresciuto con i suoi gol e si ispira a lui anche in campo. I tifosi del Lecce si augurano di vederlo esultare tante volte in Serie A proprio come l’attaccante argentino.

NUMERO DI MAGLIA 

Se Batistuta è il suo idolo del passato, quello del presente si chiama Kylian Mbappé. Nonostante la struttura fisica diversa, Colombo lo adora talmente tanto da aver scelto il numero 29 nella sua esperienza al Milan due stagioni fa, lo stesso del campione francese alla sua prima avventura professionista. Chissà magari un giorno i due potrebbero giocare insieme. 

4 GOL CONSECUTIVI IN CASA

Lorenzo Colombo, seppur giovanissimo, è entrato nella storia della Spal lo scorso anno. L’attaccante classe 2002, infatti, ha segnato 4 gol consecutivi allo stadio Paolo Mazza tra la seconda e la settima giornata di campionato contro Vicenza, Pordenone, Parma e Monza. A dire il vero avrebbe potuto anche segnare il quinto nel match della nona giornata contro il Como ma Vignali ha commesso il più classico degli autogol, vanificando l’azione dell’ex Milan. 

ESORDIO CON IL MILAN 

Lorenzo Colombo ha esordito con la maglia del Milan in Coppa Italia nella semifinale dello Juventus Stadium ad appena 18 anni, mentre pochi giorni dopo in Serie A nella sfida di San Siro contro il Bologna. I rossoneri hanno puntato parecchio su di lui e per un periodo il classe 2002 ha rappresentato il vice Ibrahimovic nella rosa allenata da Stefano Pioli. 

NON È IL PRIMO COLOMBO NEL LECCE

Colombo è un cognome parecchio diffuso in Italia e dopo una breve ricerca abbiamo scoperto che Lorenzo sarà il terzo con quel cognome ad indossare la maglia giallorossa. Prima di lui hanno militato nel club salentino Danilo Colombo nella stagione 1954/1955 in Serie C ed il difensore Giuseppe Colombo, che ha dalla sua anche qualche presenza nella prima storica Serie A disputata dai giallorossi. 

In rete si trova anche una bufala riguardante il padre di Lorenzo Colombo. In molti, infatti, affermano che questi sia Angelo Colombo, ex esterno destro di centrocampo del Milan, poco raffinato tecnicamente ma dalla forte predisposizione al sacrificio e al gioco di squadra, tanto da essere definito “più importante di Maradona” da Arrigo Sacchi. In realtà, però, Lorenzo non è figlio di Angelo e non è figlio d’arte, visto che suo padre non ha giocato a calcio ad alti livelli. 

 


💬 Commenti