SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "De Laurentiis non mi ha chiesto Hjulmand. Ounas e Gaetano..."

Scritto da Andrea Sperti  | 

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce ed ora anche azionista di maggioranza del club salentino dopo aver comprato le quote di Renè De Picciotto, è intervenuto in diretta alla Radio ufficiale del Napoli, Kiss Kiss Napoli, durante la trasmissione Radio Goal ed ha parlato sia del club azzurro che del Lecce, spiegando come in questo mercato stia lasciando libertà totale al Responabile dell’Area Tecnica giallorossa Pantaleo Corvino: 

“Non ho novità sullo spareggio scudetto, vediamo cosa accadrà nei prossimi giorni. E' un campionato anomalo quest'anno vista la lunga sosta per i Mondiali. Dovranno essere bravi gli allenatori e lo staff per tenere in forma sempre i giocatori. Una squadra con pochi convocati al Mondiale ha l'opportunità di lavorare al completo per due mesi con l'intero gruppo, allenatore ecc. Questo può essere una vera occasione come un secondo lungo ritiro. Nell'ultima Assemblea di Lega non abbiamo parlato di un torneo in quella pausa. 

Hjulmand piace molto anche all'estero, De Laurentiis non ci ha chiesto informazioni. La nostra idea è di tenere Coda, lui è stimolato. Gabriel non rinnova, ha un accordo col Torino da come leggo. Abbiamo preso un estremo difensore a titolo definitivo molto promettente come Brancolini, che ha lasciato a zero la Fiorentina. 

Ounas o Gaetano? Voglio che sia Corvino a gestire questa parte di mercato, qualche volta parlano anche i presidenti ma è il responsabile dell'area tecnica ad occuparsene. Poi spesso se posso intervenire con altri presidenti visti i buoni rapporti bene, ma la mia volontà è che sia Corvino ad occuparsi del mercato".

Il Lecce ha effettuato solo un’operazione di mercato fino ad ora ma presto potrebbe chiudere qualche altro colpo da regalare al tecnico Baroni. Corvino e Trinchera stanno lavorando sotto traccia per costruire un Lecce competitivo anche in Serie A. 


💬 Commenti