header logo
Live Reaction Event con Pianetalecce al Pipa
Live Reaction Event con Pianetalecce al Pipa

Federico Baschirotto ha parlato ai microfoni della sala stampa al termine di Lecce-Cremonese. Di seguito le sue dichiarazioni.

“La partita è stata combattuta, abbiamo cercato di fare la nostra partita, li abbiamo messi in difficoltà e potevamo anche vincere. Sapevamo che loro giocavano sulle ripartenze, quindi magari dovevamo stare attenti su questo aspetto qui, di ricompattarci subito quando perdevamo palla. 

Ho visto una Cremonese cresciuta rispetto allo scorso anno, per quanto riguarda la salvezza penso che tutte le squadre possono giocarsela fino alla fine, non vedo una grossa distanza fra noi e le altre. La Cremonese oggi pressava molto, giocava a uomo e i centrocampisti erano marcati per tutta la partita. 

Noi dovevamo cercare di muovere il pallone maggiormente sull'esterno e cercare le triangolazioni, come nel caso del rigore procurato. Dovevamo muoverci di più e giocare meno spalle alla porta. Non mi aspettavo un inizio di stagione così ma ci credevo, so le mie potenzialità fisiche che metto a disposizione della squadra. Cerco di lavorare tutti i giorni, anche più degli altri, perché so che posso dare ancora di più. Il mister mi sta dando fiducia e spero di ripagarlo con le prestazioni”.

Ciro e Michele, eroi senza tempo
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"

💬 Commenti