SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA CESSIONE

Maselli alla Juve Stabia: il Lecce si riserva il 50% sulla rivendita

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il Lecce, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso nota la cessione a titolo definitivo di Sergio Maselli, centrocampista classe 2001 arrivata qualche stagione fa dal Bari e protagonista con la Primavera giallorossa due anni fa con la promozione nel massimo campionato di categoria.

Ecco di seguito la nota del club salentino:

“L’U.S. Lecce comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Sergio Maselli alla S.S. Juve Stabia”. 

Nell’accordo tra i giallorossi e la Juve Stabia è presente una clausola che permetterà al Lecce di incassare il 50% sulla futura rivendita.

Maselli è arrivato a Lecce nella stagione 2018/2019 dalla Primavera del Bari. Nella seconda stagione nel Salento ha lasciato intravedere buone qualità, giocando al centro del campo da regista della formazione allenata da Grieco.

Fabio Liverani, nel periodo di emergenza dovuto ai tanti infortunati a causa delle partite ravvicinate per il Covid, lo ha anche portato in panchina nelle sfide di Serie A, senza però farlo mai esordire.

I ricordi più dolci legati alla maglia giallorossa, in ogni caso, sono due. Certamente l’esordio in Serie B con Corini in panchina e le 8 presenze totali tra campionato e Coppa Italia, con l’ottima prestazione fornita allo stadio Olimpico di Torino contro il club granata, ed il gol nella finale playoff Primavera 2 contro la Cremonese che è valso la promozione della compagine giallorossa.

Da dimenticare, invece, l’episodio di Pescara di due stagioni fa, sempre in Serie B. Il giovane centrocampista barese, infatti, in quell’occasione, ha commesso un fallo ingenuo dal quale è poi scaturito il gol del pareggio abruzzese proprio allo scadere del secondo tempo. Maselli è uscito dal campo in lacrime ma è stato subito rincuorato dai suoi compagni di squadra, che hanno provato a fargli dimenticare in fretta quanto accaduto.

Lo scorso anno il centrocampista non ha trovato molto spazio nel Foggia di Zeman anche a causa di qualche problema fisico ma ora avrà una nuova chance sempre nel Girone C di Serie C, indossando una maglia importante e prestigiosa e provando la scalata verso la cadetteria insieme alle Vespe stabiesi.


💬 Commenti