GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
PARLA IL MISTER

Baroni: "Avremmo voluto vincere, la partita di oggi ci servirà per crescere"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Marco Baroni ha parlato in sala stampa al termine di Lecce-Cremonese. Queste le dichiarazioni del tecnico giallorosso.

Ai microfoni di DAZN: “Avremmo voluto vincere la gara, la squadra ha fatto una buona prestazione dal punto di vista dell'attenzione. Loro sono stati molto aggressivi, ci hanno tolto il gioco sugli esterni e abbiamo patito. Siamo andati sotto ma poi siamo riusciti a recuperare, ci sono mancate alla fine le energie fisiche e mentali per cercare la vittoria. Considero buono il pareggio, la squadra sa soffrire e anche oggi ha dato tutto. Allenare una squadra giovane? Fa parte del nostro percorso condiviso con la società, la squadra deve crescere nelle gare così, quando si trovano in campo difficoltà che bisogna sapere gestire. Questo è un altro step di crescita che la squadra sta facendo. Sicuramente abbiamo incontrato delle difficoltà, sia Valeri che Sernicola sono stati aggressivi sui nostri esterni. Con le mezzali facevamo un po' più di fatica. Sono difficoltà del campo ma la squadra ha reagito, è una prestazione che ci aiuterà a crescere".

In sala stampa: “Mi sono complimentato con i ragazzi, è una squadra molto giovane che sa rimanere dentro la partita nonostante le difficoltà. Oggi abbiamo recuperato il risultato contro una squadra molto aggressiva, che inizialmente ci ha tolto il lavoro sulle catene, Banda e Strefezza avevano una pressione asfissiante. Sono gare nelle quali ci vuole un po' di qualità e della lucidità. Sono partita che rappresentano uno step importante di crescita. Volevamo la vittoria, la squadra non ha mai perso ordine e compattezza. Sicuramente non eravamo puliti, ma abbiamo trovato una squadra che ha corso molto”.

“A volte si guardano i punti in classifica delle squadre ma io guardo le prestazioni, la Cremonese veniva da buone partite. Sapevo che poteva venir fuori una partita sporca, inizialmente abbiamo fatto fatica a leggere la doppia marcatura sull'esterno che ci impediva il lavoro sulle catene, anche perché non c'era fluidità nelle mezzali nel togliersi dalla pressione”.

“Colombo voglio aiutarlo in tutte le maniere, ha fatto benissimo in allenamento. Ci lavorerò insieme a lui, crediamo tutti molto in Lorenzo. Ceesay era stato fermo quasi tutta la settimana e mi sembrava doveroso dargli un'opportunità. Colombo è un ragazzo che ci darà una mano importante”.

“Quando mancano qualità e lucidità nella gestione del pallone si perde qualcosa dal punto di vista offensivo. Il nostro rigore è un'azione ben coordinata, la catena si è mossa come deve muoversi. Se sbagli la rifinitura o il cross ovviamente non si trova il tiro. Dobbiamo migliorare in alcune scelte”.