Come si mantengono in forma i giocatori di calcio?

I giocatori di calcio dimostrano di essere tra gli atleti più forti e lo dimostrano i fisici statuari che spesso mostrano quando esultano sul campo togliendosi la maglia. Come possono raggiungere una simile forma giocando a calcio? Ovviamente non è il ‘solo’ allenamento sul campo che li rende tali, ma sono un insieme di fattori che portano a simili risultati.

In media una partita di calcio coinvolge l’atleta che percorre circa dieci km durante l’arco dei 90 minuti. In apparenza sembra che il loro sforzo sia minimo, poiché riescono a rimanere impegnati nel gioco con una resistenza impressionante. Queste indiscusse abilità derivano da ore di allenamento e impegno al 100% per lo sport. La preparazione atletica è sicuramente fondamentale, ma serve anche una dieta completa e mirata per i giocatori, così come un’adeguata tecnica per riuscire a rilassarsi.

Con così tanta concorrenza e persone di talento, solo i giocatori di calcio più costanti e resistenti possono arrivare a sopportare la routine vigorosa che richiede un duro lavoro e grande determinazione per essere in grado di dominare sul campo.

Per questo motivo alla base c’è una preparazione atletica costante che coinvolge quindi i muscoli come ad esempio la corsa continua. Questa forma di esercizio è infatti ed ideale proprio per far muovere le gambe.

Tuttavia anziché impegnarsi in lunghe distanze, la maggior parte dei giocatori passa da un allenamento semplice ad uno ad alta intensità ideale per migliorare la resistenza generale.

Con questi esercizi complessi, seguiti da un periodo di recupero, un giocatore riesce dunque ad ottimizzare lo stato di forma, adottando però altre precauzioni ovvero quella di praticare una dieta equilibrata.

Il fitness infatti non è la sola tecnica che un giocatore di calcio adotta per mantenersi in forma. La dieta gioca anch’essa un ruolo importante nel mantenere sano e attivo il corpo.

Quando c’è qualche chilo di troppo, qualche atleta può ricorrere a integratori naturali per perdere peso ed energetici, mentre altri si limitano ad evitare il cibo spazzatura optando per tanta frutta, verdura, proteine e carboidrati.

Mentre gli ‘zuccheri’ sono essenziali per l’energia, le proteine sono utili per la costruzione e la riparazione dei muscoli. Generalmente, nel calcio professionale e semiprofessionale, ci sono nutrizionisti che preparare l’alimentazione per ogni singolo giocatore. A livello amatoriale, possono essere il preparatore atletico o il coach a dare delle indicazioni di massima.

Per un giocatore di calcio che è alla ricerca della forma ottimale o che tenta di mantenerla costante, è importante anche la salute mentale. Molti giocatori si dedicano per esempio a hobby rilassanti, come per esempio la pesca. Ma qualcuno sa anche usare tecniche come la meditazione e il rilassamento guidato prima delle competizioni, per concentrarsi al massimo per raggiungere gli obiettivi prefissati, proprio come asseriva Giovenale nelle sue Satire del I secolo d.C. con la famosa frase “mens sana in corpore sano”.

Lavorare sul proprio corpo e con la giusta concentrazione è dunque per molti giocatori attuali il modo migliore per ottenere muscoli forti e per aumentare la propria autostima che favorisce l’equilibrio e la stabilità in modo da poter cambiare direzione rapidamente, aumentando o diminuendo la velocità sul campo.