header logo

Federico Baschirotto ha parlato in conferenza stampa a due giorni da Napoli-Lecce.

Il momento più delicato della stagione

A metà stagione chiaramente. Per fortuna nella parte finale del campionato siamo riusciti a venirne fuori vincendo qualche scontro diretto. Ci sono stati dei momenti in cui abbiamo dialogato per capire i problemi, poi ci siamo rifugiati nel lavoro e ne siamo venuti fuori.

Il bilancio in giallorosso

Un buon bilancio. Abbiamo fatto due salvezze senza mai stare nelle ultime tre posizioni. Devo tanto a tutti i miei compagni. Mi sento più maturo a livello di personalità e lettura delle giocate. Sono contento.

Baschirotto

Il futuro

Io guardo solo al presente e faccio di tutto per questa maglia che mi ha dato tanto. Se c’è da scrivere la storia del Lecce si scrive la storia. Non penso al mercato, guardo al Napoli e poi mi godo le vacanze. Qui mi trovo più che bene, mi hanno accolto a braccia aperte e devo tantissimo a tutti.

Ora c’è il Napoli

Ci stiamo preparando molto bene. Sono contento della squadra. Andiamo lì non per il pareggio, ma per vincere. Abbiamo sempre provato a vincere, poi alle volte non è possibile. Siamo cresciuti tutti, d’altronde ci siamo salvati con largo anticipo. Soprattutto negli scontri diretti abbiamo dimostrato maturità.

La fascia da capitano

Non mi sarei mai aspettato di fare il capitano in Serie A. Si vede che ho trasmesso qualcosa a questa piazza, sono onorato.

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Tre trattative al centro del mercato estivo: da Kvaratskhelia a Baroni