SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL SONDAGGIO

Confermare Calabresi o rischiare Simic: la risposta dei nostri lettori

Scritto da Filippo Verri  | 

Domani inizierà la preparazione degli uomini di mister Baroni per la gara in programma domenica contro il Benevento.

Nel reparto difensivo, i giallorossi stanno vivendo una piccola emergenza: sebbene l'infortunio di Barreca possa essere compensato dall'impiego dell'affidabile Gallo, sorgono questioni, soprattutto numeriche, in merito allo stop di Dermaku e probabilmente anche di Gendrey.

Il centrale albanese, operato d'urgenza per appendicite, darà forfait, chiamando in causa il tecnico toscano, il quale dovrà selezionare il migliore sostituto per schermare l'offensiva degli uomini di mister Caserta.

Le difficoltà si infittiscono, dato che Tuia e Simic, reduci da positività al covid, stanno seguendo un percorso di riatletizzazione e di sicuro, anche se arruolabili, non saranno al top il prossimo weekend.

Calabresi darebbe garanzie ma "scoprirebbe" il ruolo di sostituto di Gendrey; vero è che potrebbe giocare Faragò in quel ruolo.

Simic permetterebbe all'ex Bologna di scalare sulla fascia, ma schierarlo ora dal primo minuto sarebbe un grande rischio perché non ha i 90 minuti nelle gambe e questo lo esporrebbe a qualche infortunio di natura muscolare.

“Se tu fossi Baroni che scelta opereresti?” - è questa la domanda che abbiamo posto ai nostri lettori attraverso un sondaggio presente sulle nostre pagine social.

"Non sarà facile per Baroni scegliere la miglior formazione. Sono sicuro che da ottimo allenatore saprà decidere per il meglio." - non si sbilancia Giacomo.

"Se disponibile Gendrey il problema non si pone...si conferma la coppia di Como... altrimenti credo che la scelta di Simic con Tuia a subentrare credo sia una soluzione obbligata!" - il pensiero di Cisaria Mia.

"Se Simic è pronto, magari in staffetta con Tuia, metterei Calabresi a destra anche se Gendrey è disponibile. Altrimenti al centro." - afferma Max.

"Simic: l'alternativa sarebbe un triplo adattamento (Faragò dietro a destra, Calabresi a centrodestra e Lucioni a centrosinistra) e quindi un azzardo. In ogni caso, hanno sbagliato a prendere gente non pronta o reduce dal covid. Il rischio era grosso e si sapeva, bisognava fare di più per trattenere Meccariello. Ora con tante partite siamo nei guai e rischiamo di rovinare tutto quanto meritatamente costruito." - la riflessione di Alessandro.


💬 Commenti