header logo

Federico Coppitelli ha parlato in conferenza stampa al termine di Lecce-Fiorentina, match che ha decretato la vittoria dello scudetto per la squadra giallorossa. Queste le sue parole.

“Oggi è il punto più alto in termini di risultato. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario, chi ha visto il nostro percorso da vicino sa quello che abbiamo fatto. Prima della pausa mondiali eravamo sestultimi, poi abbiamo dato un'idea diversa di quello che volevamo fare”.

“Spero che questo risultato sia valutata nella profondità giusta, è qualcosa di veramente speciale e occuperà sempre un posto privilegiato nel mio cuore". 

“Non ho ancora avuto modo di parlare col direttore Corvino ma immagino che sia felice. Dentro questo successo ci sono tante cose, c'è un lavoro di scouting incredibile, ho visto attenzione nel vedere quanti italiani avevamo in rosa ma poca nel lavoro che stavamo facendo. Quando sono arrivato c'era la consapevolezza che potevamo fare qualcosa di importante. Ogni tassello è al posto giusto, abbiamo vinto il campionato in anticipo, abbiamo fatto semifinale e finale contro due squadre fortissime. Più meritato di così è impossibile”. 

“Mi sento molto migliorato dopo quest'anno, mi sono adattato a tanti comportamenti che per questi ragazzi sono la normalità. Io ho imparato tanto da loro, abbiamo avuto un'identità molto marcata. Ci siamo trovati a parlare in inglese e molti ora parlano in italiano. Mi piacerebbe che venga dato il giusto merito al reparto scouting, fare una squadra così per il Lecce è tanta roba”. 

“Mi piacerebbe fare l'esperienza della Youth League. Sono contento, 15 anni fa ho fatto la mia prima finale scudetto dilettanti e l'ho persa. Essere qui oggi dopo 15 anni mi fa pensare a tante cose e mi rende orgoglioso”. 

“Nuove regole Primavera? Qualcosa cambierà sul sistema di reclutamento. Sono regole fatte un po' per noi, solo noi ad oggi credo non fossimo dentro questa nuova regola”. 

“Nel calcio dei grandi hai poco tempo per ingranare, delle volte vai via con l'idea di non esserti potuto esprimere. All'Imolese trovai un gruppo bellissimo. Il livello della primavera secondo me è molto alto, adesso ogni squadra ha una organizzazione per la primavera”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"