header logo

Prosegue la preparazione per il Lecce di D’Aversa in vista del prossimo impegno stagionale contro il Parma valevole per i trentaduesimi di Coppa Italia.

I giallorossi sono reduci da una sconfitta in campionato contro il Torino e sono a caccia di un successo che sarebbe prezioso ai fini del morale. Contro gli emiliani, allenati da Fabio Pecchia, attualmente primi nel campionato di Serie B con 26 punti e che di certo non verranno nel Salento per guardare i loro avversari.

Tra le statistiche da tenere in considerazione della formazione ospite, ve ne è una in particolare, riguardante i gol realizzati in trasferta. Infatti, quando i Ducali si portano per primi in vantaggio nelle gare disputate lontano dai propri tifosi, nel 62% dei casi vincono la partita.

Ѐ successo qualche giorno fa sul campo dell’Ascoli, dove il gol dell’1-0 realizzato da Dennis Man è stato il preludio di un’ennesima vittoria di questa stagione sportiva.

Lecce-Parma

A dire il vero, in questo campionato, il Parma non ha mai perso un incontro in trasferta dopo essere passato in vantaggio. Contro il Pisa (alla terza giornata) il gol messo a segno da Bonny, fu il primo dei due che realizzò la squadra che regalarono la vittoria finale, così come contro il Catanzaro (alla quinta giornata) dove il match finì per 5-0 e contro la Cremonese (all’ottava giornata).

Anche durante l’ultimo campionato, sempre con Pecchia in panchina, in 19 gare disputate in trasferta, arrivarono ben 7 vittorie, segnando per primi il gol del vantaggio.

Ovviamente, quelle citate sono semplici statistiche che permettono di conoscere meglio l’avversario, avvicinandosi all’incontro. Nulla di più.

La parola passerà al campo e sarà lì che bisognerà fare la differenza. In un momento delicato della stagione come questo (senza creare alcun tipo di allarmismo, ci mancherebbe) è fondamentale essere bravi a reagire perché è in queste situazioni che si misura il vero valore di un gruppo. Non sarà né il primo né l’ultimo ostacolo che la squadra dovrà affrontare, da ora, fino al termine dell’annata ma riuscire a tener testa a ogni tipo di avversità, rende realmente forti e uniti. Contro il Parma, per tanto, non una semplice sfida, non il semplice passaggio del turno. Contro il Parma per dimostrare di essere all’altezza del contesto, di essere pronti a reagire per tornare al successo.

Parma: i precedenti di Pecchia, da avversario, contro il Lecce
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"