header logo

Prosegue la preparazione dei giallorossi in campo ieri mattina all'Acaya Golf Resort & SPA. Il tecnico D'Aversa ha potuto contare sull'intera rosa a disposizione ad eccezione di Banda e Dermaku, impegnati in un lavoro personalizzato. In questo momento si sta svolgendo l'allenamento di rifinitura al Via del Mare prima della partenza con volo charter alla volta di Torino dove i giallorossi affronteranno la Juventus martedì alle 20:45 all'Allianz Stadium.

I giallorossi, per la prima volta nella propria storia, affronteranno i bianconeri con un posto migliore in classifica, in virtù degli 11 punti dopo 5 giornate. Resta comunque un appuntamento proibitivo per gli uomini di D'Aversa, dato che la Juve di Allegri punta perlomeno ad un piazzamento Champions e vanta campioni di assoluto livello.

Il presidente degli ospiti, Saverio Sticchi Damiani, è stato intervistato da Rai Radio 1 alla vigilia della sesta giornata di Serie A. Le sue dichiarazioni sono state riportate da tuttocampo.it.

Sulla partita

“Domani accompagnerò la squadra perché voglio essere vicino ai ragazzi nella sfida ad una squadra così prestigiosa. Spero che loro la interpretino per quello che è, un'occasione importante per mettersi in mostra”.

Sulla salvezza

“Il punto in più rispetto ai bianconeri? Non ci deve far perdere l'obiettivo della nostra stagione, che è e resta la salvezza. Speriamo di arrivarci il prima possibile. Certo è importante avere 11 punti alla vigilia della sesta giornata, ma dobbiamo restare consapevoli di quella che è la nostra dimensione".

Su Krstovic

"Lo abbiamo seguito a lungo ed in segreto e le relazioni dei nostri osservatori non erano particolarmente incoraggianti. Ma Pantaleo ha insistito, spiegandomi che in altre occasioni aveva voluto dei giocatori nonostante relazioni non del tutto positive, che poi si erano rivelati vincenti. Per ora si sta dimostrando un investimento indovinato, vedremo come andrà nel seguito del campionato".     

 

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"