header logo

Mister Roberto D'Aversa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Lecce-Torino.

D'Aversa

D'Aversa su Lecce-Torino

"La squadra sta bene ed è pronta per una partita complicata. Loro difendono uomo su uomo. Dobbiamo sfruttare le nostre caratteristiche, quindi sarà fondamentale la volontà nel vincere il duello individuale. Nell'11 iniziale si ragiona sempre su chi può stare bene fisicamente oppure sulle palle inattive. 

Questa squadra sta dimostrando che non sono importanti solo i primi 11. Il Torino magari sta in difficoltà in classifica, ma se vediamo gli investimenti come Zapata e Ilic… questa squadra ha un valore importante. In passato hanno giocato con un trequartista e due punte: abbiamo provato più soluzioni".

D'Aversa su Kaba

“Spezzo una lancia a suo favore. Convive con un problema fisico dalla partita col Sassuolo. Un giocatore con la sua strapotenza fisica ci sta che in un momento della partita possa calare, spende tante energie. Ci sono state circostanze in cui abbiamo giocato in 10 e lui ha contribuito tanto”.

D'Aversa su Venuti

"Non sono d'accordo sul fatto che Gendrey sia in difficoltà. Nel primo tempo Gendrey è stato il migliore in campo. Nell'episodio del rigore è stato inesperto, tra l'altro era un mezzo rigore. Anche contro il Sassuolo aveva fatto una prestazione bellissima. Gallo e Dorgu mi garantiscono 90 minuti di qualità. Venuti ha pagato il fatto di stare tanto tempo fermo. In allenamento dà sempre il massimo e avrà i suoi minuti".

D'Aversa su Piccoli e Sansone

"Questi ragazzi spingono in allenamento, ma non c'è abbondanza: ci sono Krstovic e Piccoli, uno gioca e uno sta in panchina. I dubbi poi un allenatore li ha sempre. Senza Banda eravamo in difficoltà. L'importante è che i subentrati si facciano trovare pronti. Più scelte abbiamo meglio è".

D'Aversa sulle ultime due partite

"Abbiamo dominato? Dipende dai punti di vista. Gli allenatori di Udinese e Sassuolo hanno dichiarato che meritavano di vincere. Con l'Udinese abbiamo finito il primo tempo in pareggio, col Sassuolo addirittura eravamo sotto. In entrambe le occasioni meritavamo il vantaggio. Consigli è stato eletto migliore in campo, quindi è stato bravo il portiere. 

Con l'Udinese ci sono state due situazioni a livello di centimetri con i tiri di Strefezza e Kaba. Possiamo migliorare nella cattiveria, guardate il gol di Piccoli: qualità e cattiveria. Un fallo laterale fatto in maniera giusta può cambiare la partita".

D'Aversa su Almqvist

“Non facciamoci influenza dalla mancanza di gol. Pontus può sembrare non sia presente, poi ti tira fuori la giocata che possono fare in pochi, come Pontus e Banda, che strappano e ti creano un'occasione da soli”.

D'Aversa su Krstovic

"Subirà una marcatura asfissiante anche domani. Può superare questo ostacolo prendendo le contromisure, venendo incontro ad esempio. Probabilmente qualche difensore all'inizio non lo conosceva. Quando giochi per la squadra il gol arriva. L'importante è che rimanga sereno e non si faccia influenzare dal gol o non gol. È un ragazzo altruista che aiuta la squadra in entrambe le fasi".

Lecce-Torino, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"