header logo

Novità eccezionali in merito al Centro Sportivo di proprietà, come riportato dalla società salentina attraverso una nota ufficiale.

Centro Sportivo: la nota del Lecce

L’U.S. Lecce comunica che, in data odierna il CDA, all’unanimità, ha deliberato la realizzazione del Centro Sportivo approvando il relativo budget per l’immediata acquisizione dei terreni e per la costruzione dello stesso.

Le parole del sindaco di Martignano 

Luciano Aprile, qualche giorno fa, aveva parlato proprio di questo accordo in vista e delle firme imminenti per realizzare questo ambizioso progetto: 

Da diverse settimane stiamo lavorando e trattando con l’U.S. Lecce per realizzare a Martignano il centro sportivo. 

L’intervista rilasciata circa due mesi fa

Queste, invece, le parole del Sindaco Aprile circa due mesi in un’intervista rilasciata al Nuovo Quotidiano di Puglia:

Non possiamo che essere soddisfatti del livello dell’interlocuzione avuta fino a questo momento.  Ci sono dei ragionamenti che sono stati avviati e non posso che confermare quelle che sono le voci che stanno circolando. Da parte della nostra amministrazione c’è tutta la volontà di creare le condizioni ideali per poter permettere al Lecce di realizzare nel nostro territorio la sua casa. In prossimità della Cittadella della Sport c’è un’altra area già tipizzata per quelle che sono le esigenze del club giallorosso. È un’opportunità importantissima per un comune di poco più di 1600 abitanti che avrebbe una straordinaria cassa di risonanza oltre che anche una possibilità di implementare il flusso di commercio di tutte le attività del nostro comune, in virtù di un nuovo e continuo transito, non solo di addetti ai lavori ma anche di tifosi che accorrerebbero a Martignano per assistere alle partite delle formazioni giovanili. La trattativa è a buon punto. Mi auguro che entro la fine di questa stagione sportiva si possa giungere ad una conclusione positiva che potrebbe rappresentare un momento storico, non solo per il Lecce ma anche per il comune di Martignano che ufficialmente diventerebbe la casa del Lecce, un po’ come Coverciano lo è per la Nazionale.

Le parole del presidente sul centro sportivo

Anche Saverio Sticchi Damiani, ieri, nella sua lunga intervista rilasciata al Nuovo Quotidiano di Puglia aveva toccato questo tema:

Fa parte di quel processo di crescita e il club è pronto a fare l'investimento. Posso dire che siamo molto vicini a concluderlo. Sarà un investimento che costerà al club diversi milioni di euro. Abbiamo intenzione di costruire una vera e propria “casa” del Lecce con almeno sei campi di allenamento in cui vorremmo convogliare la Prima squadra e una buona parte del settore giovanile. Inutile dire che avere un centro sportivo di proprietà non comporta ricavi ma di sicuro aiuta ad alzare il livello della qualità degli allenamenti. 

Come il Viola Park? Lì è stato fatto qualcosa di straordinario, però la nostra idea è di fare un qualcosa che per il territorio rappresenti un unicum anche come punto, come dimensioni, come comfort. In questo senso sono contento che molte amministrazioni locali ci stiano chiamando perchè vorrebbero tanto ospitare questa nuova “casa” del Lecce. Penso che abbiamo individuato un’area e pensiamo sia quella giusta, non lontano da Lecce, nel cuore della provincia, in modo da coinvolgere ancora di più tutto il Salento.

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Padre tempo, madre fiducia: Lecce, che bello il futuro