header logo

Daniel Samek non tornerà a disposizione di Coppitelli. Questo è quanto emerge di recente dopo un colloquio che c'è stato tra la dirigenza salentina ed il calciatore assieme al suo entourage.

Il centrocampista della Repubblica Ceca ha giocato lo scorso anno in Primavera, nonostante il Lecce lo abbia pagato 1 milione di euro dallo Slavia Praga. In patria Samek era già stato impiegato in prima squadra, con la casacca dei grandi aveva già totalizzato 31 presenze mettendo insieme anche 3 gol e 4 assist ma anche una gara di qualificazione in Europa League e 6 gare di Conference League. Insomma, sembrava avesse l'esperienza necessaria per poter arrivare in Italia a 18 anni e con il curriculum di uno dei centrocampisti più talentuosi della sua classe.

Arrivato in Italia però è stato spedito immediatamente in Primavera, dove ha giocato senza entusiasmare e lasciando che i riflettori si spostassero su Berisha per restare a centrocampo. Nessun gol all'attivo e 3 assist sono il magro bottino di questa stagione appena conclusa.

Il futuro di Daniel Samek

Il Lecce adesso deve fare una scelta. Intanto perché le regole del Campionato e della Youth League parlano chiaro: i 2004 che possono giocare sono pochi e oltretutto devono avere un passato di almeno due anni nel Settore Giovanile. Insomma Samek non può riprendersi il centrocampo della Primavera, ma non è ancora abbastanza maturo da poter competere con i compagni della Prima Squadra. Anche in ritiro, il centrocampista è rimasto pressoché inutilizzato da Roberto D'Aversa che non gli ha concesso nemmeno un minuto.

Nei giorni scorsi Samek ha parlato con il club di via Costadura e le parti hanno deciso che bisogna dare una svolta definitiva: il Lecce non vuole privarsi del calciatore con una cessione definitiva, per cui sono state rispedite al mittente tutte le richieste di acquisto da parte dei club di Bundesliga e Premier che avevano manifestato interesse, piuttosto sarà ritenuta più adeguata una cessione in prestito secco ad un club di Serie C o di serie B che gli garantisca, almeno su carta, un posto da titolare. Si attendono sviluppi nei prossimi giorni.

 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"