GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
LEADER

Baschirotto: "Ho segnato in A ma non mi accontento. Credete nei vostri sogni"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Mugugni e critiche al suo arrivo. Poi in campo, partita dopo partita, chiusura dopo chiusura. Nessuno pensava potesse giocare con quella continuità, nessuno avrebbe mai detto, al suo arrivo a Luglio, che Federico Baschirotto potesse scendere in campo per14 partite di fila con la maglia giallorossa nel massimo campionato italiano.

Ieri lo ha scritto nel suo post su Instagram. È partito dal basso ed ha segnato contro l’Atalanta, nella Serie A che tanto ha sognato nella sua carriera.

Ecco di seguito le sue emozionanti parole, quelle di un ragazzo che sa cosa significhi compiere dei sacrifici ogni giorno per coronare i propri sogni: 

“Quanta strada fatta.. quanto sangue versato.. quanti ostacoli superati.. e ora non mi sembra vero! Oltre ad essere riuscito ad arrivare in serie A ho pure segnato.. un altro sogno raggiunto.. sembrava ieri nel lontano 2012 quando sono partito dalla promozione e contro ogni pronostico sono riuscito ad arrivare dove nessuno poteva immaginare.. ma non accontentiamoci! Sono arrivato qui tramite il duro lavoro e continuerò a farlo!! 
Non dimenticate.. credete sempre nei vostri sogni perché si possono realizzare!!!”.

Chi tifa Lecce si innamora dei giocatori come Federico Baschirotto. Anzi, Federico Baschirotto è proprio un giocatore da Lecce, tutto sacrificio e voglia di lottare fino all’ultima goccia di sudore. Con lui in campo tutti i tifosi si sentono al sicuro non perché non possa sbagliare, ma perché sanno con certezza che darà tutto quello che ha per questa maglia.

Chissà che Roberto Mancini, ct della Nazionale italiana, non si accorga di lui e lo convochi per permettergli di realizzare l’ennesimo sogno della sua vita: una presenza con la maglia azzurra.

Adesso, però, la sua Nazionale si chiama Lecce ed il suo Mondiale è, senza dubbio, la salvezza dei giallorossi nella massima serie.